Telecom Italia, stretta sulle nomine

VERSO L'ASSEMBLEA

Anticipata al 10 marzo l'assemblea di Mediobanca e Intesa SanPaolo per definire la lista dei componenti per il rinnovo del board

di P.A.
I soci di Telecom Italia stringono sulle nomine, accorciando anche i tempi rispetto a quelli previsti dalle scadenze. Per giovedì 10 marzo, scrive Il Messaggero, si dovrebbero tenere il comitato nomine di Mediobanca e il consiglio di Telco.

Ieri sarebbero stati compiuti sondaggi per ottenere le disponibilità dei partecipanti. Due giorni prima, invece, è in calendario il consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo che potrebbe occuparsi della presentazione della lista per il rinnovo di Telecom almeno per quanto concerne la designazione dei propri rappresentanti: Ca’ de Sass dovrebbe averne due. Attualmente sono Gaetano Micciché ed Elio Catania che siede anche in esecutivo.

A ridosso del consiglio di gestione, prosegue il giornale, potrebbe tenersi la Commissione strategica e personale, un organo interno al consiglio che potrebbe formulare la proposta. La lista di maggioranza per l’intero consiglio Telecom va depositata entro il 17 marzo rispetto all’assemblea prevista per il 12 aprile. I riflettori sono puntati sul board di Telco che è deputato a decidere se confermare o meno Gabriele Galateri di Genola e Franco Bernabè.

Gli azionisti Telco sono al lavoro per definire la lista dei consiglieri in vista del rinnovo del cda di Telecom. Il 10 marzo si dovrebbe tenere il comitato nomine di Mediobanca chiamato a decidere i rappresentanti indicati da Piazzetta Cuccia.

Anche gli altri azionisti Telco (Intesa Sanpaolo e Generali, perchè Telefonica avendo azioni di serie B ha un ruolo più defilato) dovranno individuare i nomi da indicare nella lista, poi Telco riunirà il Cda.

Le convocazioni non sono ancora partite ma l'orientamento, si apprende da fonti finanziarie, è quello di riunire il consiglio della holding il 14-15 marzo (le liste vanno presentate entro il 17 marzo, festa nazionale).

Nel comitato nomine di Mediobanca figurano l'amministratore delegato Alberto Nagel, il direttore generale Francesco Saverio Vinci, Vincent Bollorè, Dieter Rampl e Marco Tronchetti Provera.

01 Marzo 2011