Fastweb, i lavoratori verso lo sciopero nazionale

SINDACALE

Genovesi (Slc-Cgil): "Totale chiusura dell'azienda alle rivendicazioni contrattuali". I sindacati avviano le procedure per la mobilitazione

di Enzo Lima
I lavoratori di Fastweb verso lo sciopero nazionale. Ad annunciarlo il segretario della Slc-Cgil, Alessandro Genovesi.
“A fronte della totale chiusura dell’azienda Fastweb alle legittime richieste avanzate dal sindacato per un contratto aziendale che valorizzi le professionalità – si legge nella nota -l’occupazione e il notevole contributo che i lavoratori stanno dando, anche in un momento così complesso per l’impresa, insieme agli amici di Fistel-Cisl, Uilcom-Uil e Ugl Telecomunicazioni, abbiamo aperto le procedure per lo sciopero nazionale in tutto il gruppo”.

“Invitiamo tutte le lavoratrici e lavoratori di Fastweb a sostenere con la mobilitazione le rivendicazioni avanzate che sono, del resto, in linea con quelle portate avanti in tutte le aziende del settore. Il buon lavoro, la qualità e la professionalità – continua Genovesi – sono infatti i cardini di un modello di competizione, nel terziario avanzato, che così tanto dovrebbe contribuire alla crescita e all’innovazione del sistema Paese. Speriamo che questi concetti, più volte ribaditi dall’azienda e dai suoi massimi esponenti in convegni e seminari, si traducano coerentemente anche per i lavoratori dell’azienda”.

02 Marzo 2011