Windows per tablet solo nel 2012. Gli analisti: "Troppo tardi"

GLI ANALISTI

Microsoft sta lavorando ad una versione ad hoc ma il lancio commerciale si farà attendere, dicono fonti vicine al colosso software americano. Il rischio è che non si recuperi più il gap con i concorrenti

di Patrizia Licata
Il concorrente targato Microsoft dei sistemi operativi per tablet di Apple e Google si farà attendere. Secondo fonti vicine al più grande produttore mondiale di software sentite da Bloomberg, il prodotto Microsoft arriverà sui mercati per settembre 2012, in contemporaneo con l'avvio della stagione scolastica, mentre i test con partner e clienti della nuova versione di Windows inizieranno alla fine di quest'anno.

Microsoft sta lavorando per aggiornare il suo sistema operativo Windows 7 dotandolo di caratteristiche più adatte ai touch screen, alle dimensioni e alla durata della batteria dei computer tablet per guadagnarsi un posto all'interno di un mercato in pieno boom. Ma più tempo occorrerà a Microsoft per rilasciare il suo sistema operativo, più Apple e Google potranno rafforzare il loro dominio, notano gli analisti.

"Se il 2011 è l'anno delle guerra dei tablet, Microsoft tirerà fuori le sue armi terribilmente in ritardo”, secondo Michael Gartenberg, analista di Gartner. Debuttare nel 2012 vuol dire infatti che Microsoft probabilmente dovrà vedersela con una terza generazione di Apple iPad e con versioni ancora più aggiornate dei tablet basati su Android di Google, nota Gartenberg. Anche Hewlett-Packard e Research In Motion probabilmente avranno rilasciato la seconda generazione dei loro tablet per quell’anno, rendendo la competizione ancora più affollata.

04 Marzo 2011