Ballmer: "Windows pronto a trasformarsi"

LA MUTAZIONE

Al Technology Center di Houston il Ceo di Microsoft: "Con la versione 8 saremo su tutti i nuovi dispositivi"

di Andrea Ciccolini
Windows diventerà diverso da come lo conosciamo, parola di Steve Ballmer. Il Ceo di Microsoft, al Technology Center di Houston, ha spiegato che la casa di Redmond è pronta ad evolversi per rimanere al passo con le nuove tecnologie, come smartphone e tablet, che stanno conquistando il mercato. “Windows sarà molto diverso e farà girare diverse applicazioni” ha dichiarato Ballmer. La nuova rotta sarà presa dall’azienda a partire dal 2012, quando uscirà Windows 8 che sarà adatto a pc e dispositivi di nuova generazione come i tablet.

Ballmer ha ammesso che Windows non è sempre stato in grado di rimanere al passo con l’industria tecnologica come i concorrenti. L’allusione alla Mela di Steve Jobs è evidente e lo stesso Ballmer parla dell’azienda di Cupertino, da sempre rivale storica di Bill Gates e compagni, prendendola come esempio: “Quando ho iniziato a Microsoft, Apple era più grande di noi. Nel 1997, Apple era quasi in bancarotta. Ora, Apple si è ripresa abbastanza bene. Vedete, si può venire, andare, andare e venire, e tornare ancora”.

Mentre a Cupertino si preparano per la commercializzazione dell’iPad2 che, dopo il volume di vendite della prima versione, ha tutte le carte in regola per avere successo, a Redmond non hanno una risposta pronta ma non sembrano volersi ritirare dalla partita.

11 Marzo 2011