Più potenza alle applicazioni video e collaboration

ALCATEL-LUCENT

Alcatel-Lucent tiene fede alla propria vision di infrastrutture di rete aziendali ottimizzate per offrire applicazioni di elevata qualità in tempo reale, introducendo una nuova linea di soluzioni progettate per supportare dispositivi e applicazioni avanzati che danno vita a una nuova generazione di servizi per la comunicazione e la collaborazione all’interno dell’azienda.

La possibilità di fruire delle applicazioni in modo fluido e senza interruzioni è l’approccio di Alcatel-Lucent per aiutare i clienti ad affrontare le sfide di rilasciare applicazioni mission-critical di alta qualità in tempo reale all’interno dell’azienda. La nuova generazione di dispositivi, come le videocamere IP nei sistemi di sorveglianza video, i telefono IP smart desktop e i punti d’accesso 802.11n Wireless Lan (Wlan) richiedono una maggiore larghezza di banda resiliente con 10 Gigabit Ethernet (GigE), una migliore sicurezza perimetrale della rete, e la capacità di fornire sufficiente potenza Power Over Ethernet plus (PoE+).

Nello specifico, attraverso queste soluzioni le imprese potranno offrire una miglior un’esperienza d’uso di elevata qualità, rendere più efficienti le operation e aumentare il ritorno sugli investimenti. Il nuovo switch Lan OmniSwitch serie 6850E stackable offre capacità 10 GigE estese per esigenze di maggiore larghezza di banda, e l’opzione di aggiornamento per l’uplink fino a 10 GigE semplice ed economicamente vantaggiosa. Le nuove capacità 30W 802.3at-compliant PoE sono inoltre disponibili, qualora necessarie, all’interno della rete edge. Una nuova release software per la rete edge fornisce maggiore resilienza, migliore sicurezza e gestione della potenza PoE+.

"L'annuncio di Alcatel-Lucent rappresenta l'evoluzione della propria offerta di rete edge e la naturale estensione di un già ampio portafoglio di soluzioni di rete. Molti dipartimenti IT riconoscono che non si tratta solo di infrastrutture, ma dell’esperienza degli utenti, e le soluzioni di Alcatel-Lucent sono pronte a supportare nuove applicazioni e nuovi dispositivi per dipendenti e clienti, in quanto si sta sviluppando una nuova forma di conversazione nel business”, osserva Mike Spanbauer, Principal Analyst, Enterprise Networking e Data Center Technology di Current Analysis. "La nuova offerta Afn Edge di Alcatel-Lucent Enterprise offre valore aggiunto alle imprese e permette ai clienti di rilasciare in tempo reale applicazioni voce, video e di collaborazione con l’ampiezza di banda, la resilienza, la riduzione della complessità operativa e la sicurezza che queste applicazioni richiedono."

Alcatel-Lucent offre tre nuove soluzioni a sostegno del suo approccio Application Fluent Network, in cui una rete dinamicamente regolata in funzione dell’utente, dell’applicazione, del dispositivo e del luogo, offre una migliore esperienza utente, con una maggior efficienza delle operation che permette di ridurre i costi.
Il nuovo OmniSwitch serie 6850E stackable layer-3 wire-rate, offre fino a 48x1 GigE e fino a 4x10 porte GigE in un singolo switch, con un aggiornamento da GigE a 10 GigE per uplink economicamente vantaggioso. Con versioni che supportano fino a 30W per porta per dispositivi di alimentazione PoE+ per 1 GigE, l’OmniSwitch 6850E fornisce larghezza di banda, sicurezza e flessibilità resilienti necessarie per progettare soluzioni di rete edge per le nuove applicazioni e dispositivi.

Un nuovo modulo a 24 porte PoE+ per l’OmniSwitch 9000E Lan con chassis modulare fornisce fino a 30W di potenza per ogni porta GigE conforme allo standard Ieee 802.3at e consente ai clienti di avere uno switch modulare nelle reti edge per una maggiore affidabilità e flessibilità. Possono essere supportati anche deployment di PoE+ ad alta densità, poiché l’architettura modulare dell’OmniSwitch serie 9000E può supportare fino a 16 di questi moduli per dispositivi con oltre 384 porte abilitate PoE / PoE +- in un unico chassis.

Una nuova versione del sistema operativo di Alcatel-Lucent (Aos) per le reti edge garantisce una maggiore resilienza e l’utilizzabilità dei collegamenti di rete, tra cui la gestione della potenza dinamica per un’allocazione ottimizzata della potenza e massimizzare gli effetti ‘green’ del PoE. Migliora inoltre la sicurezza grazie a funzionalità per l’autenticazione degli utenti e per la rilevazione dei dispositivi rogue, così come la semplificazione delle operazioni grazie al nuovo strumento per la risoluzione dei problemi sul cavo di rame.

Queste soluzioni di rete edge sono già disponibili e vengono utilizzati per Lan aziendali e dai service provider partner per fornire servizi Metro Ethernet.

22 Marzo 2011