Alla rete Wimax di Retelit ci pensa Huawei

TLC AVANZATE

In Italia il Wimax è targato Huawei. L’azienda cinese, specializzata nelle soluzioni per reti di Tlc di nuova generazione, è stata scelta da Retelit per lo sviluppo della prima rete commerciale Wimax 802.16e che l’operatore sta dispiegando al centro e nord Italia.
Secondo i termini dell’accordo, Huawei fornirà una soluzione Wimax end-to-end 802.16e che include Base Station, Access Service Network Gateway e Network Management System. Huawei ha già consegnato i primi lotti di terminali Wimax, che sono già in uso nelle aree dove la rete è stata attivata.


“Siamo fieri di contribuire allo sviluppo della rete di accesso a banda larga di Retelit – commenta David Wang, Managing Director di Huawei Technologies in Italia –. Questo contratto dimostra la tecnologia all'avanguardia di Huawei e l’attenzione che poniamo nell'innovazione nel campo del Wimax. Siamo uno dei principali fornitori di soluzioni per le reti di telecomunicazioni e possiamo far leva sui forti investimenti in Ricerca e Sviluppo e sulle nostre piattaforme hardware e software che integrano le tecnologie Gsm, Umts, Lte, Cdma, Wimax, permettendoci di supportare i nostri clienti nello sviluppo di lungo periodo.”


Nello specifico  la soluzione Wimax di Huawei sfrutta la tecnologia Mimo (multiple input, multiple output), che garantisce una elevata qualità della copertura di rete rendendo l'infrastruttura di Retelit una delle più avanzate reti mobili di Wimax al mondo.
Durante l’esecuzione del progetto “chiavi in mano” (che include le fasi di acquisizione del sito, la gestione dei permessi, la costruzione e l’implementazione) Huawei ha scelto Sirti e Site come suoi partner.

“Il piano di sviluppo di Retelit è rigoroso, stiamo lavorando duramente per coprire il Nord e il Centro Italia - ha commentato  Gilberto di Pietro, General Manager di Retelit -. Huawei, grazie alla sua grande esperienza e alla tecnologia di altissimo livello nel campo del Wimax mobile, porterà la nostra rete a servire i nostri clienti con eccezionali servizi di accesso alla banda larga wireless.”

18 Maggio 2009