Tablet, nell'area Emea vendite record

L'ANALISI

Idc: le tavolette raggiungeranno quota 22 milioni entro la fine di quest'anno, il triplo rispetto ai valori attuali. A trainare sarà sempre l'iPad ma i device dei competitor in arrivo nei prossimi mesi favoriranno la competizione

di P.A.
Le vendite di “media tablet” destinati al segmento consumer nell’area Emea hanno raggiunto i 6 milioni di pezzi venduti nel 2010, pari ad un terzo delle vendite globali. Lo rende noto il report trimestrale dell’Idc, secondo cui il mercato dei tablet è trainato dal successo dell’iPad. Il volume di vendita delle tavolette crescerà quest’anno, per raggiungere quota 22 milioni di pezzi venduti nella regione Emea.

La domanda di tablet salirà alle stelle, sulle ali del recente lancio dell’iPad 2 e dei nuovi modelli della concorrenza che invaderanno il mercato. La crescita sarà costante in Europa occidentale, dalla Gran Bretagna alla Germania, passando per tutti gli altri paesi del Vecchio Continente, le vendite decollerano più gradulmente in Europa centrale e nell’Est, senza dimenticare il Medio Oriente.

“Secondo Idc, il volume dei tablet nell’area Emea triplicherà nel 2011, raggiungendo quota 22 milioni di unità vendute – dice Eszter Morvay, research manager dell’Idc Emea Personal Computing group – Un’ampia gamma di nuovi prodotti arriverà sul mercato nei prossimi mesi, dando nuova spinta al settore dei tablet che saranno ancora in auge nel secondo semestre dell’anno, per il rientro a scuola dei ragazzi e per il periodo natalizio”.

Apple domina senza problemi il mercato, con una quota dell’80% e non avrà problemi a mantenere la prima posizione grazie all’iPad 2, che ha raddoppiato la performance. Al momento, Samsung era l’unico concorrente di Apple nel quarto trimestre del 2010, grazie al Galaxy a 7 pollici. Gli altri competitor hanno preferito aspettare l’uscita del nuovo Android 3.0 di Google, che porterà sul mercato altri vendor di grosso calibro come Acer e Asus, mentre Samsung lancerà la nuova versione del Galaxy a 10 pollici. Nel frattempo, altri player minori, come Archos, Viewsonic ed Elonex, stanno spingendo sull’acceleratore. Hp e Rim (BlackBerry) saranno presto nell’arena con i rispettivi sistemi operativi.

Secondo stime di Idc il mercato dei “media tablet” raggiungerà 60 milioni di pezzi venduti nel 2015 nell’area Emea.

01 Aprile 2011