Usa, Rim perde quota. Storico sorpasso di Android

SISTEMI OPERATIVI

ComScore: il sistema operativo di Google da novembre 2010 a febbraio 2011 ha guadagnato 7 punti percentuali scavalcando per la prima volta quello del Blackberry che nel frattempo ha subito una flessione del 4,6%. E intanto Apple continua a guadagnare terreno

di Andrea Ciccolini
Larry Page riprende il comando di Google e arrivano subito le buone notizie. Secondo lo studio ComScore MobiLens, condotto su un campione di più di 30 mila statunitensi, tra novembre 2010 e febbraio 2011, Android ha scavalcato Research In Motion (Rim). Il report, che riporta le principali tendenze della telefonia mobile americana, mostra che il sistema operativo di Google, a novembre 2010, aveva una diffusione del 26 per cento contro il 33,5 per cento di Rim ma, a febbraio 2011, Android ha fatto registrare un incremento di 7 punti arrivando a conquistare una fetta di mercato del 33 per cento, superiore al 28,9 per cento di Rim che, nello stesso periodo, ha perso 4,6 punti.

Parallelamente Apple guadagna punti, arrivando al 25,2 per cento e si avvicina a Rim che rischia di essere scavalcata dalla casa di Cupertino anche per quanto riguarda la diffusione degli apparecchi mobili. La casa produttrice del BlackBerry perde 0,2 punti percentuali, attestandosi su una quota di mercato dell’ 8,6 per cento, mentre gli iPhone guadagnano 0.9 punti percentuali arrivando a conquistare il 7,5 per cento degli americani. Leader nella classifica di vendita degli smartphone è Samsung con il 24,8 per cento del mercato.

05 Aprile 2011