Telecom Italia prepara bond in sterline con scadenza 2017

TLC

Telecom starebbe preparando un bond in sterline. L'operazione, si apprende da fonti finanziarie, sarebbe affidata a Barclays e Royal Bank of Scotland. Secondo indiscrezioni di mercato l'emissione avrebbe scadenza a 8 anni e un rendimento a premio di 450/460 punti base rispetto al Gilt inglese.

Intanto il titolo Telecom Italia sale dell'1,30% a 0,976 euro a fronte di un calo del 2,75% dell'S&P/Mib, grazie all'incremento del giudizio da «hold» a «buy» da pare di Citigroup. Secondo gli analisti le azioni della società tlc hanno infatti sottoperfomato del 15% rispetto all'andamento complessivo del mercato.

La banca d'affari ha invece rivisto al ribasso il prezzo obiettivo di Telecom da 1,25 a 1,20 euro in relazione a valutazioni più basse dell'utile e ai timori che il management abbia bisogno di più tempo per la generazione del cash flow necessario per chiudere i gap considerevoli di valutazione. Citigroup ritiene invece che vi sia un potenziale più elevato per le azioni risparmio (+1,45%). Il titolo Telecom Italia ha guadagnato il 7,2% nelle sedute dell'11 e del 12 maggio sulle indiscrezioni stampa, peraltro smentite, di una fusione con la spagnola Telefonica e la conferma di aver dato mandato alle banche per vendere il 49% di Sparkle.

18 Maggio 2009