Ntt DoCoMo non regge l'urto del terremoto

IN GIAPPONE

Nel quarto trimestre fiscale il più grande carrier giapponese ha visto crollare gli utili del 38%. Colpa del sisima, ma anche della concorrenza che nel Sol Levante si fa sempre più agguerrita

di F.M.
Crollano gli utili di Ntt DoCoMo. Il più grande carrier giapponese per numero di abbonati ha registrato un in vertiginoso calo del 38% rispetto all’anno scorso sia a causa delle perdite legate al terremoto che ha colpito il Giappone sia per l’aumento della concorrenza. Nel dettaglio l’utile del quarto trimestre fiscale è stato di 45,5 miliardi di yen a fronte dei precedenti 75,4 miliardi. In calo anche l’utile operativo sceso del 34%.
Per l’intero anno fiscale, conclusosi a fine marzo 2011, Ntt DoCoMo ha registrato un calo dello 0,9% dell’utile netto a 490.49 miliardi e vendite in calo dell’1,4%.
La società si aspetta inoltre che le perdite totali relative al terremoto ammonteranno in tutto a 16 miliardi di yen. 10 miliardi di yen saranno invece spesi in investimenti di capitale fiscale.

29 Aprile 2011