1° maggio, un canale radio digitale a supporto del 118

L'EVENTO

Lait battezza un'infrastruttura supplementare targata Selex Comms per rafforzare le comunicazioni dedicate alle operazioni di pronto soccorso nella giornata capitolina dedicata alla beatificazione di Giovanni Paolo II e al tradizionale concerto in piazza San Giovanni

di F.M.
Una rete radio supplementare dedicata agli eventi in programma a Roma il 1° maggio. A commissionarla è stata la Regione Lazio, con lo scopo di sostenere le attività di Ares 118 in occasione della Beatificazione di Giovanni Paolo II e del concerto in Piazza S. Giovanni. Per raggiungere questo obiettivo, l’Amministrazione regionale ha incaricato Lait spa, azienda di innovazione tecnologica in house, di incrementare l’attuale sistema radio cittadino utilizzato dall’Azienda Regionale Emergenza Sanitaria 118. Per garantire il servizio, a fronte della prevista affluenza di centinaia di migliaia di persone, l’Azienda Regionale Emergenza Sanitaria 118 ha predisposto, infatti, un piano di potenziamento temporaneo dei servizi sanitari di emergenza, a garanzia di ogni eventuale intervento necessario.
A tal fine, Lait ha individuato l’esigenza di realizzare, per il periodo necessario, una nuova rete radio in digitale, in aggiunta a quella esistente, così da assicurare le comunicazioni del personale sanitario impegnato nelle aree interessate.
Grazie a questa rete radio, la gestione specifica degli eventi potrà essere svolta senza gravare sui sistemi utilizzati normalmente dall’Azienda Regionale Emergenza Sanitaria 118, così da lasciare immutata l’efficienza e l’efficacia dell’attuale servizio di coordinamento delle ambulanze.

Per la creazione di questa nuova rete radio, Lait ha stabilito le caratteristiche tecniche, per un’infrastruttura composta da sette siti ripetitori, dislocati su vari punti del territorio urbano, che garantiscono un’elevata copertura nelle zone maggiormente coinvolte e consentono l’utilizzo degli apparati portatili anche all’interno della Sala Operativa dell’Ares 118.
Inoltre nella Sala Operativa dell’Ares 118 è stato previsto l’allestimento di due postazioni radio dedicate alle comunicazione con il personale sanitario impegnato nelle aree degli eventi.

La nuova infrastruttura è stata già testata con successo in occasione della celebrazione della Via Crucis il 22 Aprile scorso, a cui ha partecipato Sua Santità Benedetto XVI.

L’infrastruttura è stata realizzata da Selex Communications in base alle specifiche tecniche indicate da Lait, società in house che progetta e gestisce il sistema Ict della Regione Lazio. Sviluppata in tecnologia Simulcast-Dmr (Digital Mobile Radio) la rete prevede sette siti ripetitori: il principale per la gestione del sistema presso la sala operativa dell’ospedale San Camillo e gli altri sei distribuiti nelle aree di S. Giovanni, Monte Mario, Campidoglio, Castel Sant’Angelo e in altre zone dentro e fuori le mura della città. Dalla Sala Operativa sarà possibile coordinare gli interventi di soccorso comunicando con gli oltre 200 operatori del 118, dotati di terminali portatili Dmr messi a disposizione da Selex Communications, dislocati sul territorio, nei campi base e negli ospedali da campo. Alcuni di questi terminali hanno il Gps incorporato per permetterne la radiolocalizzazione dalla Sala Operativa.

29 Aprile 2011