Telecom Italia, 20 manager nella squadra di Talotta

I NUOVI TEAM

Alla funzione National Wholesale Services il compito di assicurare lo sviluppo del business e dell'offerta attraverso l'innovazione di prodotto e dei servizi

di Mila Fiordalisi
Spingere lo sviluppo del business wholesale attraverso l'innovazione e la definizione dell'offerta di prodotti e servizi. Questo il principale obiettivo della fuzione National Wholesale Services - a cui fa riferimento fra l'altro la società TI Sparkle - che Telecom Italia ha affidato ad Alessandro Talotta. Una disposizione a firma dell'Ad Marco Patuano ha definito nel dettaglio la struttura organizzativa e nominato i relativi manager.

L’ideazione di nuovi prodotti e servizi attraverso lo scouting delle opportunità del mercato wholesale, la definizione di nuovi concepts ed offerte wholesale non regolamentate e il processo di demand management verso le funzioni Technology ed IT sono stati affidati a Silvio Laureti che assume la responsabilità di New Product & Services Innovation. La funzione assicura, inoltre, il coordinamento e lo sviluppo dei progetti finalizzati ad ottimizzare l’efficienza del mercato wholesale nazionale ed internazionale ed il coordinamento dei contratti di peering internazionale, in accordo con TI Sparkle, e nazionale, in accordo con Technology, per la sostenibilità del nuovo modello internet.

Cinque le aree di competenza in cui è stata organizzata la funzione: New Services Design, affidata a Fabio Randone; Wholesale Solutions, affidata a Veneranda Di Foggia; Market Development, affidata a Fabrizio Bellezza; Service Creation, affidata ad Andrea Fusi; Business Wholesale Support, affidata a Federica Romano.

Di Marketing & Sales, si occuperà Walter Felice Ibba: la funzione ha l'obiettivo di assicurare lo sviluppo e la gestione del portafoglio dei servizi regolamentati, la definizione delle politiche commerciali, le attività di vendita, progettazione e project management dedicate alla clientela. Quattro le aree in cui si articola la funzione: Marketing, affidata a Pasquale Izzo; Sales Planning & Monitoring, affidata a Caterina Liguori; Sales, affidata a Sebastiano Picciau; Pre-Sales & Project Management, affidata a Patrizia Orlando.

Angela Giuliodori
è responsabile di Operations & Caring, che assicura i processi di fatturazione, gestione del credito, controllo della revenue integrity; la funzione assicura inoltre il caring della clientela Olo, ed il miglioramento complessivo dei processi di operations e caring, per il rispetto dei livelli di servizio contrattualizzati. In dettaglio è stata a stato affidato a Gianfranco Cipresso l'Operations Management; Carlo Tremolaterra è a capo di Caring & Process Reengineering e Daniela Ippoliti di Revenue Integrity.

Anche la funzione Service Management vede a capo una donna, Letizia Sacchetto: la funzione assicura, in raccordo con la funzione Open Access di Technology, la pianficazione ed il presidio dei processi di provisioning e di assistenza tecnica.
La funzione si articola in Access Services, affidata ad Alberto Ferrara; Core Services, affidata a Michele De Sario; Wholesale Technical Assistance, affidata ad Elisabetta Piazzi.

Dario D'Aleo
è a capo di Dispute & Contract Management, che assicura le attività di contract management, la gestione delle dispute e delle tematiche connesse agli impegni con le Autorità di
riferimento, in raccordo con le funzioni Legal Affairs e Public & Regulatory Affairs. La funzione
assicura inoltre gli adempimenti normativi in materia di Sarbanes Oxley Act, privacy e security.

12 Maggio 2011