Nokia manda in pensione il brand Ovi

STRATEGIE

In vista del passaggio da Symbian a Windows 7 la società decide di riunire i servizi Maps, Store e Mail sotto il nuovo marchio Nokia Services. "Puntiamo a centralizzare l'identità delle nostre prestazioni"

di F.M.
Il brand Ovi, quello che finora ha contraddistinto tutta una serie di servizi offerti da Nokia, sta per andare in pensione. Il produttore finlandese – come spiega Jerri DeVard, Chief Marketing Officer di Nokia nel blog aziendale – punta “a centralizzare l'identità dei nostri servizi unendoli sotto un unico marchio e non due”. L’"unico" brand a cui si riferisce il manager è il nome stesso dell’azienda che diventrà l’unico punto di riferimento per gli utenti alla fine del processo di transizione, che avrà inizio già a partire dal prossimo luglio: il nome di tutti i servizi offerti, finora conosciuti con il brand "Ovi", in "Nokia Services". Ovi Maps, Ovi Store e Ovi mail rientreranno dunque tra i servizi che la casa finlandese posizionerà sul mercato con il nuovo nome.

La strategia di marketing - secondo gli analisti - è stata decisa in vista del passaggio da parte di Nokia dal Sistema Operativo Symbian a Windows Phone 7 previsto per la metà del 2012.

16 Maggio 2011