Prima applicazione italiana su piattaforma Android

VIRGILIO

Il portale Virgilio presenta la prima applicazione italiana su piattaforma Android e un aggiornamento di Virgilio iPhone per fornire con immediatezza e semplicità agli utenti che navigano in mobilità anche con i cellulari più recenti e innovativi tutte le informazioni più aggiornate e i servizi disponibili on line.
 
Virgilio, il portale di Telecom Italia, nell’ambito di una strategia che accresce l’utilizzo trasversale dei media del mondo digitale, offre nuovi strumenti a tutti coloro che navigano anche in mobilità: Virgilio Android è la prima applicazione italiana che permetterà la consultazione di una selezione di contenuti del portale anche attraverso cellulari con sistema operativo Android.
 
La nuova versione di Virgilio iPhone, invece, renderà ancora più semplice e ricco per tutti i possessori del dispositivo Apple l’accesso ai contenuti e servizi di Virgilio, con lo scopo di confermare il grande successo già raggiunto con la precedente versione. Virgilio iPhone, infatti, è da quattro mesi una delle applicazioni gratuite più scaricate dall’App Store italiano  
 
Gli italiani che scelgono il telefonino per accedere al web sono in costante crescita: infatti il 13% degli utenti di telefonia mobile italiani, ovvero circa 6 milioni di persone, risulta essersi connesso a Internet da cellulare o da un altro dispositivo mobile almeno una volta al mese durante il primo trimestre del 2009
 
“Virgilio crede fortemente nel mondo mobile ed è l’unico portale italiano a realizzare con continuità e completezza applicazioni per fornire una selezione accurata dei nostri contenuti e servizi agli utenti in mobilità, offrendo sempre una user experience di altissima qualità” ha dichiarato Giancarlo Vergori, Responsabile digital media e advertising di Matrix. “Al lancio di Virgilio Android e al rinnovamento di Virgilio iPhone, inoltre, si andranno ad aggiungere, a breve, altre applicazioni, che renderanno disponibile Virgilio anche per i sistemi operativi Symbian e Windows mobile”.  
 
Virgilio Android può essere scaricata gratuitamente da Android Market, raggiungibile direttamente dal proprio telefonino Android. In questo modo si potrà accedere al mondo Virgilio ed essere sempre aggiornati sulle notizie più importanti del momento, sui risultati dei principali eventi sportivi, sull’oroscopo quotidiano e sulle previsioni meteo della propria città, localizzabile anche sfruttando la tecnologia GPS. 
 
Rinnovato, invece, Virgilio iPhone, l’applicazione che ha riscosso un grande successo tra gli utenti iPhone. L’aggiornamento permetterà di consultare sul dispositivo di Apple la nuova sezione Città contenente notizie ed eventi per ciascuno degli 8.100 comuni italiani. Inoltre, sarà disponibile una funzione di ricerca “in zona” che consentirà di individuare gli indirizzi e i numeri telefonici di ristoranti, hotel, farmacie, cinema e molto altro.
Con il nuovo Virgilio iPhone, sarà possibile visualizzare anche le mappe, che permetteranno di calcolare percorsi personalizzati e di vedere le città in modalità “volo d’uccello”, scegliendo la prospettiva che si preferisce. L’aggiornamento di Virgilio iPhone, sarà completato da una nuova sezione Ricerca Web, utile per trovare le informazioni attraverso il motore di ricerca di Virgilio, e dalla possibilità di essere scaricato anche sugli Apple store internazionali, così da offrire contenuti di qualità sia agli italiani all’estero, sia agli stranieri amanti del Belpaese.
 
Le nuove applicazioni si aggiungono alla possibilità di navigare via browser sul portale mobile di Virgilio che ha già superato i 4 milioni di pagine viste al mese.
 
Entrambe le applicazioni ospitano inoltre messaggi pubblicitari realizzati in uno speciale formato interattivo ottimizzato per la fruizione su dispositivo mobile. La pubblicità è raccolta da Niumidia Adv, la concessionaria del Gruppo Telecom Italia per i media digitali che gestisce gli spazi pubblicitari sul portale Virgilio, sulla web tv Yalp!, sulla telefonia mobile con TIMSpot, sui portali mobili Virgilio e TIM, e su Alice home TV, il servizio IPTV di Telecom Italia.
 
 

25 Maggio 2009