white paper

Evoluzione del CED: guida alla nuova era della Data Center Automation

Maggiore scalabilità e più flessibilità grazie a una sala macchine più moderna? È possibile automatizzando le attività manuali e di patching, integrando e automatizzando l’audit di conformità in tutto il data center. Il tutto ridurcendo i costi delle operazioni IT

Il mercato, nell’era digitale, corre sempre più veloce: di conseguenza, la fornitura di servizi deve avvenire sempre più rapidamente. In questo contesto,  il reparto IT è posto notevolmente sotto sforzo per soddisfare le esigenze aziendali e si trova a fronteggiare la proliferazione di strumenti e processi in un’infrastruttura tentacolare. Non solo: l’aumento di normative e compliance da rispettare rende il cammino verso la fluidità operativa una vera e propria corsa a ostacoli.  

Implementare una soluzione di Data Center Automation permette di automatizzare le attività, orchestrare i processi, ottimizzare l'utilizzo delle infrastrutture, accelerare l’erogazione dei servizi e, inoltre, rafforzare  sicurezza e conformità. Il tutto garantendo un notevole contenimento dei costi.

Questo white paper, fornito da Hewlett Packard Enterprise, illustra i vantaggi che derivano dall’implementazione di una soluzione di Data Center Automation. Leggendolo imparerete come:

  • automatizzare le attività manuali e di patching
  • integrare e automatizzare l’audit di conformità in tutto il data center
  • accelerare il time-to-value
  • ridurre i costi delle operazioni IT
  • ottenere maggiore scalabilità

 

TAG: Data Center Automation, Data Center, CED, IT, time-to-value, patching, Hewlett Packard Enterprise


©RIPRODUZIONE RISERVATA