Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

AGCOM

Le smart cities: Istituzioni, territorio e regole

Il 5 dicembre l’appuntamento su “Istituzioni, territorio e regole”. Parteciperà il vicesegetario generale di Palazzo chigi, Raffaele Tiscar, e per l’authoirty il commissario Antonio Nicita e il direttore del servizio economico statistico Marco Delmastro. Appuntamento nella sala degli Angeli dell’Università S.Orsola Benincasa di Napoli a partire alle 10:30

30 Nov 2016

Una giornata di studio dedicata alle Smart cities, per discutere degli aspetti regolamentari che riguardano le città intelligenti e “dell’applicazione di questi modelli allo spazio giuridico-politico che defiisce la dimensione urbana”. L’appuntamento con “Le smart Cities: istituzioni, territorio e regole”, è lunedì 5 dicembre presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa a Napoli (Qui il programma)

Il convegno, al quale parteciperanno, fra gli altri, il Vicesegretario generale della Presidenza del Consiglio Raffaele Tiscar, il commissario dell’Agcom Antonio Nicita, a cui saranno affidate le conclusioni, il direttore del Servizio economico statistico Marco Delmastro – spiega una nota di Agcom – servirà per promuovere una riflessione scientifica sul tema delle smart cities, modelli di città intelligenti improntati alla capacità di regolazione tecnologica degli ambienti urbani.

Aprirà i lavori Lucio D’Alessandro, rettore del’università S.Orsola Benincasa. L’assemblea sarà presieduta da Aldo Sandulli, preside della facoltà di Giurisprudenza dell’ateneo. Tra i relatori anche Enrico Carloni dell’Università di Perugia (“Città intelligenti e agenda urbana”), Christian Iaione dell’univeristà Guglielmo Marconi di Roma (“Smart cities e sharing economy”), Francesco Izzo della seconda università di Napoli (“Smart cities e sviluppo economico”), e Roberto Caso dell’Università di Trento (“Community networks: le regole della libertà”).

Nella seconda sessione di lavori, a aprtire dalle 14:30, dedicata alle esperienze delle autorità amministrative indipendenti, gli interventi di Vincenzo Lobianco, consigliere per l’innovazione tecnologica presso l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni, e Luca Schiavo, dirigente presso l’autorità per l’Energia elettrica e il Gas.

Alla tavola rotonda che prenderà il via alle 15:30, moderata da Giulia Maria Labriola, insieme a Raffaele Tiscar, prenderanno parte Paolo Testa, responsabile dell’osservatorio sulle Smart cities dell’Anci, Mario Calabrese, assessore alle INfrastrutture, lavori pubblici e mobilità del Comune di Napoli, Valerio Nitrato Izzo e Francesca Scamardella dell’Università Federico II di Napoli.