Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'INIZIATIVA

A Roma e Milano si va a scuola di 5G

Realizzato da Fondazione Lars Magnus Ericsson e Mondo Digitale, “5G4School” mira a far conoscere agli studenti le potenzialità della quinta generazione mobile ma anche della robotica e dell’IoT

20 Feb 2019

Far conoscere agli studenti le potenzialità della rete di quinta generazione e avvicinarli verso nuovi scenari e profili professionali. E’ questo l’obiettivo del progetto  “5G4School” realizzato da Fondazione Lars Magnus Ericsson e la Fondazione Mondo Digitale.

Nell’ambito dell’iniziativa Cesare Avenia, presidente della Fondazione Lars Magnus Ericsson, ha incontrato questa mattina 100 studenti dell’IIS Croce Aleramo di Roma.

“Sono orgoglioso come Presidente della Fondazione Lars Magnus Ericsson di contribuire fattivamente, attraverso questo nuovo programma, alla diffusione delle competenze critiche che saranno determinanti per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro – dice Avenia – Auguro, insieme a tutto il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Ericsson, che questo nuovo programma promosso insieme a Fondazione Mondo Digitale possa avvicinare tutti gli studenti che parteciperanno alla nuova frontiera dell’innovazione tecnologica digitale”.

Trasmettere fino a 10 Gigabit al secondo significa che enormi quantità di informazioni superano distanze maggiori in tempi velocissimi, rivoluzionando diversi ambiti di applicazione, dal settore automobilistico alla sanità. Ma come accompagnare i cittadini in questa trasformazione? Come investire sulla formazione dei giovani per prepararli ad affrontare con successo le sfide del futuro? Con il progetto “5G4School” Fondazione Lars Magnus Ericsson e Fondazione Mondo Digitale coinvolgono gli studenti nella sperimentazione delle tecnologie 5G, Internet of Things e Cloud Robotic per interconnettere oggetti, dati e persone e portare servizi e benefici nel contesto in cui vivono.

Le attività, rivolte a 200 studenti delle scuole secondarie superiori di Roma e Milano, rientrano in un programma di formazione, orientamento e autoimprenditorialità che si articola in diverse fasi: un percorso di alternanza scuola-lavoro sullo sviluppo di applicazioni IoT e Cloud per la robotica; due hackathon per selezionare i team che accedono alla Phyrtual Factory, l’acceleratore giovanile inclusivo della Fondazione Mondo Digitale; l’esposizione dei prototipi e la premiazione del miglior progetto alla RomeCup 2019, la manifestazione di robotica in programma nella capitale dal 2 al 5 aprile.

“Con Fondazione Lars Magnus Ericsson aiutiamo i giovani a sperimentare potenzialità e impatto delle nuove tecnologie nella vita personale e professionale – sottolinea Alfonso Molina, direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale – Promuoviamo creatività, soluzioni innovative e inclusive, e cultura del cambiamento per un’azione sistemica di sviluppo, visione e crescita delle aziende italiane e del nostro Paese”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

5
5g
E
ericsson
M
Mondo digitale
S
scuola

Articolo 1 di 4