Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SOFTWARE

Business intelligence, non decolla il matrimonio con il cloud

Secondo stime di Gartner le aziende sono restie ad adottare soluzioni di analytics. E nel 2013 i servizi sulla nuvola rappresenteranno appena il 3% dei ricavi del settore

10 Gen 2012

Nel 2014 meno del 30% delle iniziative di business intelligence comprenderà soluzioni complete di analytics allineati ai driver di business aziendale, anche se l’adeguamento degli analytics ai driver aziendali è la caratteristica principale della business intelligence. Meno di un’azienda su tre dispone di sistemi di analytics e reportistica aggiornati, legati alle strategie e agli obiettivi di business.

Lo rende noto Gartner, aggiungendo che nel 2013 appena il 3% dei ricavi derivanti dalla business intelligence arriverà dal Cloud, sebbene i vendor di sistemi di business intelligence offrano sul mercato la propria piattaforma cloud. Inoltre, secondo Gartner nel 2013 le iniziative di business intelligence si baseranno su un modello organizzativo che cerca un equilibrio fra forniture centralizzate e decentralizzate.

“L’immediato futuro del panorama della business intelligence è caratterizzato da grande enfasi per il marketing ,che si scontra con la realtà dei fatti – dice Andreas Bitterer, research vice president di Gartner – La necessità degli analytics non risponde alle esigenze della maggior parte delle aziende; l’enfasi dei vendor per servizi di business intelligence basati sul cloud non si riflette sui ricavi e nemmeno sull’adozione da parte dei clienti. C’è poi una lotta in essere fra modelli centralizzati e decentralizzati nella fornitura di servizi di business intelligence”.