Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STRATEGIE

Google a caccia di ingegneri “cloud”

Sfida a Microsoft e Amazon sulla “nuvola”. Acquisiti nuovi spazi mentre parte la campagna acquisti di professionisti specializzati. Il numero uno del marketing: “Non partiamo per primi, ma abbiamo i migliori data center del mondo”

13 Mar 2013

m.s.

Google raddoppia lo spazio dei propri uffici a Kirkland, vicino Seattle, a pochi chilometri dai campus di Amazon e Microsoft. Saranno creati spazi per ulteriori 1.000 dipendenti: il tutto si prevede che sarà inaugurato nel 2015.

A dettare l’ampliamento è la spinta di Google nel cloud: oltre agli uffici, infatti, Google è a caccia di ingegneri in grado di lavorare sulla tecnologia della ‘nuvola’ di Internet. Lo riporta il New York Times. Le attività cloud sono una nuova fonte di ricavi e una modo per migliorare Internet offrendo servizi alle aziende. “Non siamo i primi, ma abbiamo la storia di Google alle spalle e i migliori data center del mondo” afferma Brian Goldfarb, numero uno del marketing della piattaforma cloud di Google, riferendosi al fatto che Google è arrivata in ritardo rispetto a Microsoft e Amazon. Secondo gli analisti uno degli effetti collaterali positivi dell’operazione sarà convincere sviluppatoru e business a utilizzare prodotti Google anziché quelli dei competitor.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon
C
Cloud
G
google
M
Microsoft