Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL PROGETTO

Google spinge sui data center in Europa: sul piatto altri 600 milioni

In Danimarca la quinta infrastruttura continentale. Si punta all’inaugurazione nel 2021. Algoritmi di machine learning per il risparmio energetico

20 Nov 2018

Patrizia Licata

giornalista

Google investirà 4,5 miliardi di corone danesi per costruire un nuovo data center in Danimarca e sostenere la crescita dei suoi servizi in tutta Europa. La struttura sarà completata nel 2021; il colosso di Mountain View ha già quattro data center nel vecchio continente, in Irlanda, Finlandia, Olanda e Belgio.

“Ogni volta che Google cerca un posto per costruire un data center, è importante che la location possieda infrastruttura digitale di alto livello e supporti la produzione di energia rinnovabile. La Danimarca ha entrambe e anche di più: per questo stiamo investendo 600 milioni di euro per costruire un nuovo data center poco fuori Fredericia, nella parte occidentale del paese”, si legge nel blog ufficiale di Google.

I data center sono il cuore di Google, prosegue l’azienda: ospitano un nutrito numero di server su cui si appoggiano prodotti chiave come la ricerca, Gmail e i video di YouTube.

L’impegno di Google è di alimentare la struttura di Fredericia con energia 100% rinnovabile; anche per questo l’azienda ha deciso di cercare attivamente nuove opportunità di investimento (Power Purchase Agreements, o PPA) nell’energia rinnovabile in Danimarca. Google sta valutando una serie di progetti per la generazione di elettricità dal sole o dal vento, sia con impianti a terra che offshore.

In Europa i data center di Google usano tipicamente un terzo di energia in meno di un data center standard ma l’obiettivo è di renderli sempre più efficienti, afferma Big G. Il data center di Fredericia sarà estremamente efficiente sul piano energetico anche grazie all’utilizzo di avanzate tecnologie di machine learning.

Il nuovo data center danese impiegherà tra le 150 e le 200 persone una volta che sarà completato. La costruzione darà invece lavoro a circa 1,450 persone l’anno nel periodo 2018-2021, secondo Google.

L’anno scorso il gruppo di Mountain View ha acquistato in Danimarca un altro terreno, ad Aabenraa, nei pressi di un data center che Apple ha messo in cantiere. Anche Facebook ha in piano la realizzazione di un data center in Danimarca. “Investiremo ancora in Europa, facendo da apripista a progetti green e costruendo legami con le comunità locali”, ha garantito Google.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
data center
G
google
M
machine learning