Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

La Nasa sceglie i servizi HP. Commessa da 2,5 mld di $

Il contratto quadriennale prevede la modernizzazione degli ambienti desktop dell’agenzia spaziale Usa

19 Mag 2011

La Nasa sceglie i servizi di HP. HP Enterprise Services è stata
scelta dalla National Aeronautics and Space Administration per un
appalto unitario, a prezzo prefissato e per consegna e quantità
indefinite, del valore di 2,5 miliardi di dollari su un periodo di
quattro anni con opzione di rinnovo per altri due periodi di tre
anni.
HP fornirà i servizi per i dispositivi desktop degli utenti finali
che permetteranno alla Nasa di aumentare la propria efficienza e al
personale di collaborare più facilmente usufruendo di un ambiente
di computing sicuro.

Nell’ambito del programma Agency Consolidated End-User Service
(Aces) Program della Nasa, HP provvederà a modernizzare l’intera
infrastruttura ad uso degli utenti finali dell’agenzia spaziale
fornendo una gamma completa di servizi e dispositivi di
elaborazione personale a oltre 60mila utenti. La modernizzazione
garantirà all’organizzazione importanti guadagni in termini di
produttività e risparmi sui costi.

“Il personale dell'agenzia spaziale utilizza le tecnologie
informatiche per supportare il core business, la ricerca
scientifica e le attività computazionali della Nasa – spiega
Michael Sweigart, Procurement Officer, Shared Services Center,
della Nasa – HP si incaricherà di fornire, gestire, proteggere ed
effettuare la manutenzione di questi servizi IT essenziali per
conto dell’agenzia”.

In base ai termini del contratto Aces, HP metterà a disposizione
un’ampia varietà di postazioni informatiche , assistenza service
desk di livello 2/3 e servizi di collaborazione per gestire
l’infrastruttura end-user della Nasa presso tutti i siti
dell’agenzia sparsi negli Stati Uniti migliorando l’efficienza
nei costi. I servizi per le postazioni informatiche e cellulari
sono progettati con funzioni per la sicurezza e la collaborazione
che aiuteranno i team della Nasa a condividere le informazioni in
modo protetto.

“Il contratto Aces supporterà l’evoluzione dell’ambiente
informatico della Nasa in un'infrastruttura IT centralizzata e
adattabile capace di abilitare le economie di scala e la
visibilità sull’intera agenzia, nonché la gestione e la
sicurezza avanzate – puntualizza Dennis Stolkey, Senior Vice
President e General Manager, U.S. Public Sector, di HP Enterprise
Services – HP si baserà sulle nostre approfondite competenze nei
servizi verticali, d’infrastruttura e per gli utenti finali per
sostenere questo importante incarico a supporto dell’agenzia che
rappresenta il futuro dell’esplorazione spaziale, della scoperta
scientifica e della ricerca aeronautica”.

HP sarà affiancata da piccole imprese in conformità con le linee
guida della Nasa e per soddisfare le esigenze delle diverse
missioni. Il contratto verrà gestito dal centro Nasa Shared
Services Center di Stennis, Mississippi, e offrirà i servizi a
tutti i centri e gli impianti dell’agenzia spaziale