Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SPONSORED STORY

Sostenibilità ambientale, energetica e sociale nell’Industria 4.0

L’industria di domani non va intesa solo come un insieme di oggetti e macchinari a sé stanti, bensì come un’interazione tra umano e cyborg. Il 9 febbraio un convegno sul tema al Cnr di Genova

19 Gen 2018

Venerdì 9 febbraio 2018 presso il Centro Nazionale delle Ricerche (CNR) di Genova, si terrà un convegno gratuito dedicato ai temi della sostenibilità ambientale, energetica e sociale nell’industria 4.0. L’evento è organizzato da IoTItaly, CNR di Genova e I3VLab, ed in collaborazione con Softeco Sismat e Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Nello scenario industriale moderno, il tema della sostenibilità ricopre un ruolo fondamentale. Fin dagli anni ’80 il tema della sostenibilità ambientale ha costituito una delle maggiori sfide per le industrie italiane, aprendo nuovi scenari e creando molteplici possibilità di sviluppo. Nel corso degli ultimi trent’anni, la necessità di ottemperare all’introduzione di regole e prescrizioni ha contribuito a cambiare notevolmente il settore, da una parte creando nuove opportunità e profili professionali, e dall’altra avvicinando sempre di più il settore industriale al tema della sostenibilità.

Per anni la crisi economica ed il dibattito sui cambiamenti climatici hanno acceso i riflettori solo ed esclusivamente sulla sostenibilità economica ed ambientale, mettendo in secondo piano quella sociale. Il risultato che ne è derivato, è stata la crisi del cosiddetto Welfare State e di conseguenza, un sempre maggiore disinteresse verso la sostenibilità sociale, intesa qui come sicurezza sul lavoro, salute, istruzione, democrazia, partecipazione ed equità.

Secondo gli studiosi, non può esserci sostenibilità ambientale ed economica senza quella sociale. L’obiettivo perciò è quello di intendere l’industria di domani non solo come un insieme di oggetti e macchinari a sé stanti, bensì come un’interazione tra umano e cyborg. Nell’era dell’Internet of Things, tutto ciò si rende possibile ed attuabile: la sensorizzazione dei processi produttivi favorirà non solo la sostenibilità ambientale e l’efficienza energetica, ma consentirà anche il monitoraggio dell’operatore, promuovendo così anche la sostenibilità sociale.

Il convegno si svolgerà a partire dalle ore 14.00 e vedrà la partecipazione di numerosi esperti del settore che interverranno con la presentazione di esperienze, progetti e casi studio riguardanti il tema della sostenibilità all’interno dell’industria italiana. Il convegno è gratuito, ma per partecipare è necessario registrarsi.

CLICCA QUI PER LA REGISTRAZIONE

L’AGENDA DEL CONVEGNO

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5