Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

AUTHORITY IN SCADENZA

Scatta anche la corsa al Garante Privacy

Arriva la prima autocandidatura per le poltrone dell’authority di cui mercoledì verranno votati due dei quattro componenti. Luca Bolognini: “Poca trasparenza sulle candidature”

21 Mag 2012

Scatta la corsa anche per le poltrone del Garante per la privacy. Arriva la prima candidatura: è quella di Luca Bolognini, avvocato specializzato in diritto e Internet, che in una lettera autodefinita “provocazione” auspica procedure più chiare pur professando scetticismo per “il silenzio di questi mesi e la poca trasparenza sulle candidature”.

La Camera voterà i primi due componenti della Privacy mercoledì: nello stesso giorno, cioè, in cui voterà i primi due componenti Agcom.

Quattro componenti in tutto, compreso il presidente, che rimangono in carica per un mandato di sette anni non rinnovabile (l’attuale collegio si è insediato il 18 aprile 2005). I quattro componenti vengono eletti da ciascuno dei due rami del Parlamento (due ciascuno): a loro volta, eleggono uno di loro come presidente, il voto del quale prevale in caso di parità.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
candidature
P
privacy