Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA CESSIONE

Vendita TI Media, Equinox pronta a defilarsi

Il fondo guidato da Salvatore Mancuso avrebbe deciso di non proseguire le trattative intavolate in tandem con Clessidra, che andrebbe avanti da sola

21 Gen 2013

Il fondo Equinox si sarebbe defilato dalla corsa all’acquisto di TI Media. Il fondo guidato da Salvatore Mancuso, secondo quanto riferiscono a MF-Dowjones fonti vicine al dossier, avrebbe deciso di non proseguire le trattative con Telecom Italia, per l’acquisto della controllata del gruppo cui fa capo il ramo televisivo (La7 e Mtv) e quello dei mux sotto il controllo di Timb.

Equinox si era fatta avanti in tandem con fondo Clessidra, che invece sarebbe pronta a proseguire da sola le discussioni con il gruppo guidato da Franco Bernabè. La cordata dei due fondi, secondo indiscrezioni di stampa, aveva presentato un’offerta compresa tra i 300 e i 330 milioni di euro, ritenuta non adeguata dai vertici di Telecom Italia che hanno chiesto un ritocco al rialzo. 
Giovedì scorso il Cda del gruppo di telecomunicazioni ha preso atto dell’avanzamento del processo di cessione delle attività media e ha dato mandato al management a finalizzare le trattative, con l’obiettivo di ricevere offerte definitive e vincolanti entro il prossimo 7 febbraio, quando si riunirà il prossimo cda.

Secondo le ultime indiscrezioni, avrebbe preso decisamente quota l’offerta di Cairo Communications, l’altro pretendente in corsa, interessato al solo acquisto di La7.