Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

CRESCITA 2.0

Agenda digitale, sul sito del Mise il documento è sbagliato

Le slide riepilogative non corrispondono nei contenuti al testo votato da Camera e Senato. Emblematico l’errore sulla tassa di occupazione del suolo per la posa della fibra: nessun disco verde all’abrogazione, ma nelle slide risulta il contrario

14 Dic 2012

Il ministero dello Sviluppo economico sbaglia a pubblicare sul sito il draft del decreto Sviluppo bis convertito in legge ieri alla Camera. A pagina 9 del pdf infatti, nel capitolo riguardante l’azzeramento del digital divide, si legge al punto 4 “esenzione dalla tassa per l’occupazione del suolo e del sottosuolo per gli scavi per la posa di fibra ottica”. In realtà questo provvedimento non è presente nel maxiemendamento elaborato e votato al Senato che poi è passato al vaglio della Camera: le telco dovranno continuare a pagare la tassa per l’occupazione del suolo.

Il documento incriminato

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link