Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

La Pubblica amministrazione la ‘spesa’ la fa online

12 Mag 2009

Crescono gli acquisto online della PA. A fotografare il continuo
incremento il rapporto Consip 2008. Il report annuale della
società del Ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef)
rileva un aumento del 75% (quasi 2,5 miliardi di euro) rispetto
al 2007del valore degli acquisti della amministrazioni sia sulle
convenzioni e del 106% (172 milioni di euro) sul Mepa (Mercato
elettronico della Pubblica amministrazione).

Sempre nel 2008, sulla sola piattaforma elettronica per gli
acquisti sono stati gestiti, tra convenzioni e Mercato
elettronico, un totale di circa 90mila ordini on line, piu'
del doppio rispetto al 2007, a testimonianza della crescente
attenzione per gli acquisti su internet nell'ambito della
P.A. Il risparmio diretto per le Pubbliche Amministrazioni (ossia
il risparmio che si ottiene con l'utilizzo degli strumenti
d'acquisto messi a disposizione da Consip) è cresciuto del
53% (da 465 a 712 milioni di euro). In aumento anche la
partecipazione delle imprese alle iniziative di Consip: ad oggi
sono oltre 2mila le aziende abilitate a fornire prodotti sul
Mercato elettronico e oltre il 98% sono piccole e medie
imprese.

Per quanto riguarda l'area dei Servizi Ict per il Mef vanno
segnalati sia l'aumento delle iniziative di sviluppo, sia la
crescita della spesa gestita da Consip per conto del Ministero
stesso (aumentata del 16% rispetto al 2007 e arrivata a quota 117
milioni di euro) sia, infine, la semplificazione del quadro
operativo, ottenuta tramite la razionalizzazione e il
consolidamento del numero di contratti gestiti.

 Altro dato interessante riguarda gli effetti economici relativi
all’introduzione di criteri ambientali nelle iniziative di
acquisto di beni destinate alle PA da parte di Consip.

“L’utilizzo di Pc, portatili, stampanti e fotocopiatrici
ecosostenibili offerti tramite convenzioni Consip fa risparmiare
alla PA circa 20 milioni di euro sui soli costi energetici legati
al ciclo di vita del prodotto – spiega Danilo Broggi, Ad di
Consip -. Inoltre, nel settore dell’efficienza energetica degli
edifici, gli interventi previsti nell’apposita convenzione
possono consentire risparmi nell’ordine del 30% rispetto alla
spesa corrente, pari a circa 365 milioni di euro l’anno”.

 Da segnalare anche i numeri relativi alla customer
satisfaction. Sul sistema delle convenzioni la soddisfazione
complessiva è stata del 71,78% rispetto al 70,14% del 2007. Il
dato positivo si conferma anche per il Mepa (71,36%).

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link