Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

TRIMESTRALE

Tele2, utili e ricavi su grazie a Russia e Baltico

L’operatore scandinavo chiude il quarto trimestre con utili in crescita dell’8% trainati dalla performance dei Paesi dell’Est. Forti investimenti sull’Lte

07 Feb 2012

P.A.

Nel quarto trimestre Tele2 ha registrato un utile netto di 1,31 miliardi di corone svedesi, in crescita dell’8% rsipetto ai 1,10 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso, e ha proposto un dividendo straordinario di 6 corone oltre al suo dividendo ordinario di 6,50 corone, grazie a vendite leggermente più alte rispetto ad un anno fa. La crescita è stata alimentata dal takeover di Network Norway e dagli investimenti in Kazakistan e in Russia.

I ricavi del quarto trimestre sono cresciuti a 10,84 miliardi di corone da 10,11 miliardi. Gli analisti avevano previsto 10,85 miliardi di corone.
L’Ebitda ammonta a 2,79 miliardi, rispetto ai 2,49 miliardi di un anno fa, trainato dall’incremento del 38% in Russia e dalla crescita oltre al 10% nelle repubbliche baltiche e in Olanda. Tele2 stima un Capex per il 2012 a circa 6 miliardi, incluso il consolidamento delle joint venture.

L’operatore ha registrato un rallentamento di nuovi abbonati, pari a 103mila nuovi sottoscrittori nel quarto trimestre, per un totale di 34,186 milioni di abbonati a fine 2011. Il calo della clientela mobile si è registrato in particolare in Russia, con una diminuzione di 346mila utenze, mentre sul fronte della banda larga fissa si è registrata una contrazione di 17mila clienti e per quanto riguarda la telefonia fissa il calo è stato di 226mila utenze.

L’azienda ha annunciato che intende realizzare una rete 4G in Olanda, diventando così il quarto operatore nel paese, dove l’asta per l’assegnazione delle frequenze è prevista entro l’anno. Tele2 ha già acquistato spettro l’anno scorso in Estonia, Svezia, Lituani, Lettonia, Kazakistan e Russia, dove è in attesa del via libera dell’authority per lanciare l’Lte sulle bande del Gsm.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
broadband
F
fisso
L
Lte
M
mobile
T
tele2

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link