Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Vendor Lte dell’anno nella classifica Frost & Sullivan

16 Nov 2011

Zte, fornitore di apparati di telecomunicazioni e soluzioni di
rete, annuncia di essere stata nominata “Lte Vendor of the Year
2011” dalla società di consulenza Frost & Sullivan.

Il riconoscimento Lte Vendor of the Year di Frost & Sullivan viene
assegnato alle aziende che si sono distinte per eccellenza nel
settore Lte in un determinato anno. Zte è stata selezionata come
vincitrice per il 2011 in virtù del numero crescente di contratti
siglati e di brevetti richiesti. Gli apparati di rete Zte sono
entrati nei mercati di fascia alta come Europa, Giappone e Stati
Uniti.

L’influenza di Zte nel mercato Lte globale è cresciuta
costantemente. Nella prima metà del 2011, i nuovi contratti Lte di
Zte hanno superato il numero totale di contratti siglati nel 2010.
Zte ha vinto 28 contratti per reti commerciali Lte e ha
implementato trial in cooperazione con oltre 90 operatori in tutto
il mondo. A oggi, oltre 100mila unità di terminali Lte Zte sono
state ordinate a livello globale. I terminali, già acquistati da
operatori globali, contribuiscono alla commercializzazione della
tecnologia Lte.

“Zte è onorata di essere riconosciuta da Frost & Sullivan come
leader nel settore Lte – ha detto Richard Lihe Ye, Senior Director
Wireless Product Operation di Zte – L’award dimostra l’impegno
dell’azienda nello sviluppo e nella commercializzazione di una
tecnologia di prossima generazione”.

A oggi, Zte ha fatto richiesta all’Etsi per 235 brevetti
essenziali (Ep) per gli standard Lte, rappresentando circa il 7%
del numero totale di registrazioni a livello globale.

Come risultato della crescita del proprio business commerciale Lte,
Zte ha esteso la serie di parametri base per ampliare le
performance delle base station, permettendo di coprire dai 300Mbps
ai 900Mbps sulle reti commerciali. Questa soluzione utilizza un
chip commerciale Dsp, maturo per performance più flessibili e
stabili rispetto ai chip Asic attualmente in uso nel mercato,
supportando sistemi Lte-A futuri.

Zte è stata inoltre la prima azienda di telecomunicazioni a
introdurre una piattaforma hardware Sdr unificata. La soluzione
Uni-Ran basata su questa piattaforma è in grado di gestire
un’evoluzione lineare verso tecnologie di prossima generazione e
differenti modalità, oltre a ridurre il total cost of ownership
degli operatori. Zte offre una gamma completa di stazioni radio
base Lte, incluse le stazioni macro ampiamente utilizzate.