Horizon 2020, partnership Italia-Usa

RICERCA

A Miami l'incontro tra i rappresentanti delle ricerca dei due Paesi e della Commissione europea. De Furia (Crr): "Collaborazione fondamentale per ricerca e innovazione made in Italy"

“Bisogna consolidare la partnership scientifica tra Italia e Usa per aumentare la competitività della filiera dell’Innovazione in quanto aumentano le possibilità per il mondo della ricerca ‘made in Italy’ e per quello delle imprese di interfacciarsi con le realtà statunitensi e si rafforzano le opportunità di promuovere all’estero i nostri talenti e il nostro incredibile know-how nel campo del trasferimento tecnologico”. E' ha commentato Fabio De Furia Presidente del Consorzio Roma Ricerche e VicePresidente della Miami Scientific Italian Community a margine dell’incontro EU Research and Innovation Funding - Workshop on Horizon 2020.

L’incontro, tenutosi oggi a Miami in collaborazione con Miami-Florida Jean Monnet Center of Excellence, Jean Monnet Project e promosso da Gray Robinson Attorneys at Law e a cui hanno partecipato esperti della Commissione Europea e della Comunità Scientifica di Miami come Viktoria Bodnarova (Regional Representative, Euraxess Links North America) e Matthias Haury (CEO The Max Planck Florida Institute for Neuroscience), è stato l’occasione per discutere dei bandi Horizon 2020 aperti alla cooperazione bilaterale, su innovazione, ricerca, trasferimento tecnologico, salute, sostenibilità e politiche ambientali e per esplorare nuove opportunità di collaborazioni stabili tra Italia e Florida.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Gennaio 2016

TAG: horizon 2020

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store