Open innovation, Banca Sella si apre a startup e Pmi innovative

IL PROGETTO

Il Gruppo di Biella annuncia la nascita di una "open banking platform" per mettere le proprie Api a disposizione degli sviluppatori. L'obiettivo è favorire l'integrazione di applicativi e-banking nei servizi al cliente finale

di Andrea Frollà

Il Gruppo Banca Sella punta sull’open innovation e apre la propria infrastruttura tecnologica e informativa a imprese e startup. L’istituto bancario annuncia oggi la nascita della “prima open banking platform in Italia e tra le prime a livello internazionale”, che mette a disposizione di altri soggetti le Application Programming Interface (Api) del gruppo, cioè le librerie di integrazione che permettono agli sviluppatori di integrare applicativi differenti direttamente nelle proprie piattaforme e nei servizi che offrono ai clienti.

L’obiettivo è “permettere ad aziende innovative e startup di accedere a servizi e funzioni finora accessibili solo dalla banca, integrando l’operatività bancaria di cui hanno bisogno direttamente nelle proprie piattaforme e nei servizi che offrono ai clienti”. Gli sviluppatori potranno così utilizzare poche righe di codice per integrare un qualsiasi servizio bancario all’interno del proprio software.

L’apertura dell’infrastruttura tecnologica si configura come un sito web, che mette a disposizione le Api e fornisce sia la documentazione necessaria, sia l’assistenza per il loro utilizzo da parte degli sviluppatori esterni. I primi servizi ad essere resi disponibili via Api, spiega una nota del Gruppo Banca Sella, “sono relativi all’operatività sui conti correnti, come la lista movimenti, il saldo e i bonifici e lo split payment”. Nei prossimi mesi saranno rilasciate ulteriori funzionalità, che spazieranno fra tutti gli ambiti dell’attività bancaria e degli investimenti, includendo quindi carte di pagamento e portafogli titoli.

Si tratta, spiega la nota, di un passo in avanti verso la “diffusione e automatizzazione di procedure finanziarie che oggi vengono svolte manualmente, dando così maggiore opportunità alle aziende di essere efficienti ed indipendenti e di fornire agli sviluppatori la possibilità di creare soluzioni sopra le proprie Api, aprendo così aree di business non ancora esplorate”.

L’accesso alla piattaforma sarà garantito in qualunque momento e sarà disponibile anche un servizio di assistenza gestito dagli sviluppatori della piattaforma. A disposizioni degli sviluppatori ci sarà anche un ambiente di prova, dove poter testare e sviluppare i propri servizi con il supporto degli standard di sicurezza del Gruppo Banca Sella.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 13 Giugno 2017

TAG: banca sella, open innovation, banche, api, digitale, innovazione, startup

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store