Amazon più forte nella Gdo, takeover da 13,7 mld di dollari

L'ACQUISIZIONE

Acquisita l'americana Whole Foods, Jeff Bezos: "E' una catena che piace a milioni di persone". E ora il mirino del colosso dell'e-commerce potrebbe spostarsi su Slack, chat per la comunicazione aziendale, per un'altra operazione miliardaria

di A.S.

Amazon si rafforza nel comparto della vendita di prodotti alimentari freschi grazie a una mega-acquisizione da 13,7 miliardi di dollari. Il colosso dell’e-commerce ha infatti portato a termine, pagando il prezzo di 4 dollari per azione, il takeover su Whole Foods, catena statunitense di prodotti bio. Whole Foods, secondo le prime informazioni, continuerà a operare come marchio separato da Amazon.

Whole Foods piace a milioni di persone perché offre i migliori alimenti organici e naturali, rendendo divertente il mangiare salutare”, afferma il fondatore e Ceo di Amazon, Jeff Bezos.

“Questa partnership presenta un'opportunità per massimizzare il valore per gli azionisti di Whole Foods - aggiunge John Mackey, il fondatore e amministratore delegato di Whole Foods, che resterà alla guida della società una volta che l'operazione sarà completata - ampliando la nostra missione e offrendo la più alta qualità, esperienza e innovazione ai nostri clienti”. La finalizzazioen del takeover è prevista per la seconda metà del 2017.

Ma le notizie sulle acquisizioni di Amazon non si fermano qui. La società infatti avrebbe messo nel mirino anche Slack, popolare applicazione per la comunicazione aziendale, che sta vivendo nell’ultimo periodo una crescita impetuosa. Secondo i rumors raccolti da Bloomberg starebbe considerando di integrare con Slack la propria piattaforma di videoconferenze Chime, per reggere la concorrenza dei concorrenti, a partire da Microsoft, Google e Facebook. Slack, startup di San Francisco, è nata quattro anni fa e secondo Bloomberg potrebbe essere valutata almeno 9 miliardi di dollari in una ipotetica vendita.

Intanto Jeff Bezos pare avviato a scalzare Bill Gates non soltanto come uomo più ricco del mondo, ma anche come campione di filantropia. Così il fondatore di Amazon ha chiesto su Twitter ai propri follower idee su come impegnare i fondi che vuole destinare alla beneficienza. Il ceo di Amazon spiega di puntare a una ''strategia filantropica che sia l'opposto di come trascorro la maggior parte del mio tempo, ovvero nel lavorare sul lungo termine. Per la filantropia ritengo sia necessario puntare sull'altro opposto dello spettro, ovvero il subito. Se avete idee, rispondete a questo tweet”.

Bezos controlla il 17% di Amazon con il valore delle azioni che è triplicato dal 2015, portando la sua ricchezza a 83 miliardi di dollari, soltanto sette in meno rispetto a Bill Gates.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 16 Giugno 2017

TAG: Amazon, Jeff Bezos, Whole Foods, John Mackey, Slack, Bill Gates, Microsoft

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store