Nomine Rai, poltrona da Cto per il ritorno di Ciccotti

CARRIERE

Prevista per il cda di domani una serie di nuovi incarichi in settori strategici. L'ex ad di Rai Way dovrà gestire dossier strategici, primo tra tutti il fronte frequenze sia sul versante Contratto di servizio sia sul futuro dei 700 Mhz. Giuseppe Pasciucco in lizza come Chief Financial Officer

di Patrizio Rossano

Salvo colpi di scena dell’ultimo minuto (sempre possibili a Viale Mazzini), presto potrebbero andare a segno due importanti tasselli del complicato puzzle di Mario Orfeo. Nel Cda Rai di domani sono previste nomine “pesanti” in un momento di particolare delicatezza politica e aziendale. La prima riguarda il Chief Financial Officer – ce ne siamo siamo occupati nei precedenti articoli – e il nome che verrà proposto è quello di Giuseppe Pasciucco, noto e storico dirigente delle Direzione Finanza e Pianificazione. Si tratta di una opzione interna obbligata dopo le precedenti esperienze di Rossotto e Agrusti. “In questo momento è la scelta migliore” è il commento che si raccoglie tra alcuni dirigenti.

La seconda nomina importante riguarda il Chief Technology Officer: verrà sottoposto al Consiglio il nome di Stefano Ciccotti. Dopo aver lasciato l’incarico di Ad di Rai Way, gli viene ora proposto un impegno di grande responsabilità, che include peraltro anche il ruolo di Cso lasciato da Cantournet e la Direzione Immobiliare.

Ciccotti si troverà ora a gestire dossier rilevanti, il primo tra tutti riguarda le frequenze, sia sul versante Contratto di servizio attualmente in discussione, sia sul futuro dei 700 Mhz dove si prevedono grandi mutamenti. Vista la sua storia, potrebbe tornare in pista anche sulla partita “polo delle torri” dove, comunque, in questo momento può esprimere, almeno informalmente, il punto di vista dell’Azionista di maggioranza sulle scelte della quotata di Via Teulada.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 05 Settembre 2017

TAG: rai, orfeo, ciccotti, pasciucco

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store