Via al concorso "Ecomagination Challenge"

GENERAL ELECTRICS

Fino al 1 Marzo puoi mandare la tua “idea verde” alla General Electric. Non parliamo di idee campate in aria ma di veri e propri progetti da realizzare con il supporto di venture capital. L’idea è alla base dell’Ecomagination Challenge, il concorso internazionale realizzato dalla General Electric che vuole premiare progetti e idee nel campo dell’energia pulita. La prima fase del concorso si è conclusa il 30 settembre. La seconda fase, denominata “Powering Your Home” punta alla ricerca di soluzioni da realizzare per la casa sostenibile del futuro.

Questa fase del concorso è divisa in due categorie: efficienza energetica (dai software per monitorare e gestire l’uso di energia in ambito domestico, alle applicazioni, ai condizionatori) e energia rinnovabile (sistemi a energia solare, eolica, idro e biomasse). Questa fase, così come la prima, è aperta a tutti i ricercatori, imprenditori e start up che vogliano proporre le loro idee verdi.Per partecipare si può sottoporre l’idea sul sito del concorso. Volete un suggerimento? Nuove tecnologie per rendere più efficiente l’uso di energia in ambito domestico, impianti di riscaldamento all'energia rinnovabile, nuovi sistemi per il riutilizzo di energia e prodotti innovativi per rendere più semplice l’uso dell’energia solare.

Alla fine del concorso verranno scelti cinque vincitori, selezionati da una giuria composta da membri della General Electric, da ricercatori e componenti di diverse società di venture capital specializzate nelle energie rinnovabili. Gli autori delle idee scelte riceveranno 100.000 dollari (quasi 80 mila euro) ciascuno per implementare il proprio progetto, e avranno inoltre la possibilità di instaurare una vera e propria partnership con la General Electric attraverso una serie di investimenti.

Il progetto-concorso Ecomagination è nato nel 2005 e in quasi 6 anni sono stati realizzati più di 90 prodotti certificati “ecomagination”. Negli anni General Electric si è impegnata a raddoppiare il suo investimento nell’ambito di Ecomagination per consentire la nascita di una nuova era delle energie innovative.

22 Febbraio 2011