Più forte la sicurezza dei Web Gateway

TREND MICRO

Trend Micro lancia la nuova release della propria soluzione dedicata ai Web gateway, che fornisce ora un maggior grado di visibilità e controllo sul crescente utilizzo di applicazioni cloud-based come instant messaging, peer-to-peer, audio-video e Webmail.

Trend Micro InterScan Web Security 5.5 garantisce un livello superiore di protezione contro le minacce Internet abbattendo i costi attraverso il consolidamento del datacenter e supportando appliance virtuali bare-metal, VMware Ready e Microsoft Hyper-V. La soluzione è affiancata dal modulo Advanced Reporting and Management, un componente separato ma essenziale, che fornisce visibilità centralizzata in tempo reale sul traffico di rete, oltre a implementare funzioni di reporting storico con analisi drill-down e gestione delle policy.
Caratteristiche principali di Trend Micro InterScan Web Security 5.5:

- Controllo applicativo per una visibilità più mirata e un controllo maggiore sull'utilizzo di Internet da parte degli utenti aziendali. Questa funzione automatizza il rilevamento e l'utilizzo di bandwidth da parte di oltre 420 protocolli Internet e delle migliaia di applicazioni client che se ne avvalgono. Gli amministratori possono conoscere quale traffico utente necessita di controllo in base alla tipologia di applicazione, creando regole ad hoc per l'applicazione di queste policy. A differenza degli altri prodotti per Web gateway capaci solo di applicare le policy al traffico per il quale fungono da proxy, Interscan Web Security fornisce una visibilità completa su tutte le porte e su una quantità maggiore di protocolli.

- Http Inspection: esegue un controllo molto più granulare per proteggere i sistemi dalle nuove minacce Web, offrendo agli amministratori la possibilità di identificare i comportamenti e filtrare il traffico Web secondo qualsiasi caratteristica del protocollo Http. Gli amministratori possono sfruttare modelli di policy predefiniti per controllare se gli utenti possono pubblicare contenuti su siti di social networking; se gli utenti possono inviare particolari tipologie di allegati in applicazioni webmail pubbliche; quali browser/versioni possano essere utilizzati per accedere a Internet. Inoltre, gli amministratori possono facilmente prelevare campioni di traffico per creare filtri mirati e rafforzare qualsiasi policy necessaria.

- Filtraggio Url: oltre alle azioni Allow, Block, Monitor e Warn disponibili per le policy di filtraggio Url, la release 5.5 presenta diversi miglioramenti: quote a tempo: permette di definire il tempo di navigazione totale permesso all'interno delle ore di lavoro o di pausa nel quale gli utenti possono accedere a determinati siti o categorie di siti. Sono possibili estensioni temporanee se necessarie; override delle password: gli utenti autorizzati dall'amministratore possono scavalcare le azioni Block inserendo una password nel loro browser per accessi una tantum.

“Per molte aziende l'utilizzo di applicazioni Web 2.0 da parte dei dipendenti è una realtà che rischia di esporre il business agli attacchi di cybercriminali decisi a sottrarre dati sensibili - spiega John Maddison, Gm Data Center Security, Trend Micro - Trend Micro InterScan Web Security fornisce una elevata visibilità sulle applicazioni Internet utilizzate dai dipendenti e le mette in sicurezza bloccandone i contenuti indesiderati o pericolosi sul perimetro della rete. Basata su Trend Micro Smart Protection Network, la soluzione è sinonimo di massima protezione grazie al connubio tra una sofisticata tecnologia di reputazione cloud-based, meccanismi di feedback e specifiche competenze dei ricercatori TrendLabs, proponendosi come una sicurezza in tempo reale contro le minacce emergenti”.

Trend Micro InterScan Web Security 5.5 è già disponibile. Il prezzo varia sulla base del numero di postazioni e diminuisce in base ai volumi. Il prezzo per una licenza nuova per fascia 750-1.000 postazioni di Trend Micro InterScan Web Security è di 19,35 euro a utente.

06 Ottobre 2011