Calabrò, adotteremo il regolamento sul diritto d'autore

COPYRIGHT

Il presidente dell'Agcom in audizione alla commissione bicamerale sulla contraffazione e la pirateria conferma che l'authority va avanti sul documento che sarà posto all'odg del Consiglio e approvato entro fine mandato. Interpellanza di Pd, Idv e Udc: "Governo renda noto testo su diritto d'autore"

di P.A.

Il presidente dell’Autorità di garanzia per le comunicazioni, Corrado Calabrò, va avanti sul regolamento per il diritto d’autore. Visto che 4 commissari su 8 glielo chiedono, il regolamento sarà posto all’odg del Consiglio e sarà adottato entro la fine del mandato fissato a metà maggio. È quanto emerso dall’audizione del presidente presso la commissione bicamerale sulla Contraffazione e la pirateria.
Il presidente ha messo in evidenza di aver "auspicato che vedesse la luce un’iniziativa legislativa chiarificatrice e pacificatrice" da parte del Parlamento. "L’abbiamo attesa per mesi - ha detto - non perché fossimo insicuri della nostra competenza o del nostro schema di regolamento, ma per rispetto del Parlamento. Dal fronte parlamentare non è però venuto nulla di organico".

A proposito dello schema di regolamento messo a consultazione, Calabrò ha spiegato che "la strada che stiamo cercando di percorrere non prevede alcuna responsabilità preventiva dei fornitori di servizi, coerentemente con quanto previsto dalla direttiva". Il testo messo in consultazione è strutturato su due linee di intervento: "la promozione dell’offerta legale di contenuti digitali e un misurato enforcement del diritto d’autore".

Pd, Idv e Udc: Governo renda noto testo su diritto d'autore

"Il presidente del Consiglio renda noto il testo della legge sul diritto d’autore su internet e si esprima sul regolamento dell’Agcom". A chiederlo con un’interpellanza sono 31 senatori del Pd, dell’Idv e dell’Udc-Svp.

"Nell’audizione davanti alle commissioni Cultura e Trasporti del Senato del 21 marzo 2012 - scrivono - sulle problematiche emerse nel settore internet in materia di diritto d’autore, il presidente dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Corrado Calabrò ha espresso la volontà di attendere una norma di legge predisposta dalla Presidenza del Consiglio che ribadisca la legittimazione dell’Agcom e ne definisca meglio la competenza e i poteri nella materia del diritto d’autore, prima di adottare il regolamento in materia. E’ importante che il governo chiarisca al più presto i dettagli dei contenuti".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Aprile 2012

TAG: corrado calabrò, agcom, copyright

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store