Google e il "mistero" del logo

GOOGLE

Cresce l'attesa per la conferenza in programma stasera a San Francisco preceduta dalle fantasiose rivisitazioni dell'home page. Corrono le voci sulla Rete: nuovo motore "live streaming"

di Mila Fiordalisi
Risultati che si aggiornano mentre si scrive la parola o il concetto da cercare. Alla velocità del "battito" da tastiera. Questa la novità che Google tiene in serbo per la conferenza delle 19 al museo di Arte moderna di San Francisco. O, almeno, è questa l'ipotesi che più delle altre sta rimbalzando sui siti Internet specializzati in tecnologie.

I cambi di logo degli ultimi giorni sull'home page del motore di ricerca e la funzione di interattività - colori e forma cambiano trascinando il cursore sulla scritta Google - sarebbero i due "indizi" che hanno portato gli esperti a speculare sull'annuncio di stasera. L'azienda si starebbe dunque preparando a svelare una sorta di motore di ricerca "live" ossia che si adatta in tempo reale ai caratteri e alle parole digitate per un'esperienza di "streaming search".

Alla base dell'innovazione la tecnologia Ajax, la stessa utilizzata per il servizio Google Maps: consente di creare interattività e di zoomare sugli oggetti. Ebbene il nuovo search engine potrebbe essere dotato di funzioni similari.

08 Settembre 2010