Interoute: 'Il futuro è un Cloud dei Cloud più dinamico'

INTEROUTE

"Il Cloud computing viene già utilizzato da molte aziende, anche importanti come Google o YouTube, perché hanno bisogno di rendere disponibili le proprie applicazioni e le proprie risorse da qualsiasi parte del mondo. Ma sono Cloud personalizzati. Il futuro è un Cloud dinamico, cioè intelligente". Questa la previsione sulla virtualizzazione delle risorse che Matteo Biancani, Director sales Engineering Italy and Mediterranean di Interoute, affida al Corriere delle Comunicazioni.

"
Un “Cloud dei Cloud” di vari operatori in cui far viaggiare le risorse - spiega Biancani. Ma per fare questo c’è bisogno di una rete dinamica, di una “nuvola” in grado di reperire da sé le risorse che viaggiano nell’infrastruttura nel momento in cui gli viene richiesto. Si deve sviluppare un “control plane” in grado di aggiungere intelligenza a queste reti in modo tale che riconoscano le risorse che hanno determinate caratteristiche.

Full story sul numero 10 del Corriere delle Comunicazioni in uscita il 18 maggio.

11 Maggio 2009