Cellulari Android sotto attacco. Kaspersky: "I malware nascosti nelle apps"

KASPERSKY LAB

Obiettivo dei tre virus identificati dalla società è la raccolta e l'invio di dati sensibili a un server remoto. "Si apre una nuova era per il cybercrime"

di F.M.
Malware all’attacco di Android. A rilevarlo Kaspersky Lab. Scaricando delle applicazioni gratuite la società di sicurezza i virus .- la società di sicurezza informatica ne ha scovati tre - si immettono nel telefono: la loro azione è mirata a raccogliere tutti i dati sensibili presenti sull’apparecchio, il tipo di dispositivo, il paese e la lingua e mandarli ad un server remoto. Rispetto ai malware precedenti questi però non provano né ad inviare né a ricevere Sms premium.

“La comparsa dei Malware nel mercato Android, ha aperto una nuova pagina in questo scenario in particolare, ma anche nel mondo dei virus per mobile in generale - spiega Denis Maslennikov, Senior Malware Analyst KasperskyLab - Questa infatti è la prima volta in cui delle applicazioni nocive vengono distribuite attraverso fonti sicure. Sfortunatamente i cybercriminali possono provare ad uplodare malware su parti di fonti sicure. Questo caso è la prova di una regola molto importante: è fondamentale leggere attentemente tutte le notifiche e le richieste che arrivano dalle applicazioni”.

03 Marzo 2011