Rampante e un po' snob. Ecco l'utente tipo dell'iPad

LA RICERCA

Secondo la società di ricerca MyTipe gli utilizzatori della tavoletta di Apple sono a digiuno di informatica. Possedere il tablet è (solo) uno status symbol

di Federica Meta
Egoisti, un po' snob e con uno spasmodico desiderio di potere. Non è esattamente un profilo benevolo quello dei possessori di iPad che emerge dalla ricerca dell'azienda statunitense MyTipe. Dalle 20mila interviste è emerso che i possessori della mitica tavoletta sono tutt'altro che esperti di informatica, e sembrano usarla come status symbol più che come oggetto tecnologico.

Secondo i questionari distribuiti dall'azienda, il possessore tipo dell'iPad e' ''in buona salute, sofisticato, ha un alto titolo di studio ed è spasmodicamente interessato agli affari, mentre ha punteggi terribilmente bassi nell'altruismo e nella gentilezza''.
I numeri mostrano che una persona di questo tipo ha 6 volte più probabilità di essere un possessore del dispositivo rispetto a una persona normale. La prova, affermano dalla compagnia, è che chi lo ha acquistato è molto più interessato agli affari che a musica, film e videogame, teoricamente tutte applicazioni per cui l'iPad è stato concepito.

''In questo caso 'elitari' non vuol dire necessariamente 'ricchi' - spiegano gli autori - ma si riferisce più ai membri 'rampanti' di una classe dirigente intellettuale ed economica''. Chi invece della 'tavoletta' non vuol proprio sentir parlare sono i 'secchioni indipendenti': in questo caso il profilo parla di anticonformisti amanti dei computer, dei videogiochi e della scienza, una serie di caratteristiche che curiosamente comprende anche i principali utilizzatori del sistema operativo Mac, altro prodotto della casa di Steve Jobs.

28 Luglio 2010