Brunetta: "Monti porterà a termine la mia riforma"

L'EX MINISTRO DELLA PA

L'ex ministro si dice "felice" per l'abolizione del dicastreo della PA e Innovazione: "Vuol dire che è sufficiente implementare le cose che ho fatto io"

di F.Me.
Felice per l’abolizione del suo ministero. L’ex ministro della PA e Innovazione, Renato Brunetta, si definisce così in un’intervista rilasciata la Corriere delle Sera. “ Vuol dire che basta solo implementare le cose che ho fatto io – precisa il ministro - So che Monti porterà a compimento la mia riforma''. Quanto alla possibilità di un incarico da viceministro o sottosegretario, dice: ''davanti a me ho una prateria di idee e battaglie parlamentari. Al governo ci tornerò solo dopo aver vinto le elezioni''.

Nell’esecutivo guidato da Mario Monti non è previsto il ministero della PA e Innovazione. L’ipotesi più plausibile sul piatto, finora, è che il ministero diventi un dipartimento sotto il cappello della Presidenza del Consiglio, magari guidato da un sottosegretario di futura nomina. Eventuali viceministri e sottosegretari saranno nominati nei prossimi giorni.

17 Novembre 2011