Tiscali vince gara per il wi-fi di Pisa

OPEN NET

Il provider sardo si aggiudica la commessa pubblica che prevede la realizzazione di 35 nuovi access point. In campo la soluzione Open Net

di P.A.

Tiscali si è aggiudicata il bando di gara del Comune di Pisa per l’ampliamento di “Pisa Wifi”, la rete wireless di accesso ad internet nelle zone urbane della città, che prevede la realizzazione di 16 nuove aree per un totale di 35 Access Point, di cui 9 indoor e 26 outdoor. Il bando di gara prevede, oltre alla realizzazione delle nuove infrastrutture, l’adeguamento e l’integrazione di quelle già esistenti.

Fra le nuove aree coperte ci sono zone del centro (Consigli territoriali di partecipazione, giardino Scotto, Tribunale, Questura, Piazza della Berlina, Piazza Dante etc.) e del litorale pisano (Piazza Baleari a marina di Pisa e Piazza Belvedere a Tirrenia).

L’offerta presentata si basa su Open Net, la soluzione di Tiscali che consente a enti e organizzazioni pubbliche e private di dotare spazi pubblici e aree comuni di un accesso ad internet in tecnologia wireless, con livelli di servizio garantiti, nel pieno rispetto delle normative vigenti.

La soluzione tecnologica proposta ha tenuto conto dei requisiti di interoperabilità e scalabilità, necessari per garantirne l’integrazione con le reti WiFi già esistenti, sia quelle del progetto del Comune di Pisa “Pisa WiFi” sia le altre reti del comune di Pisa e dell’intero territorio nazionale. In particolare, Tiscali prevede per l’attivazione dei nuovi HotSpot l’utilizzo delle tecnologie Ruckus Wireless, le stesse utilizzate nel progetto Pisa WiFi e in altri come Bergamo WiFi e Umbria WiFi.

Residenti e non potranno accedere al servizio “Pisa Wifi” attraverso 4 differenti modalità: senza registrarsi avranno accesso gratuito a un insieme di siti web decisi dall’Amministrazione, secondo il modello “walled garden”; autenticandosi, potranno invece navigare liberamente e in modalità gratuita secondo le policy definite dal Comune di Pisa. La registrazione potrà avvenire sia online si utilizzando l’accesso con Carta di Credito “a costo zero” che utilizzando la Carta Sanitaria elettronica oppure tramite uno sportello fisico.

"Siamo orgogliosi di poter supportare il Comune di Pisa nell’offerta di servizi di connettività di nuova generazione a cittadini, turisti, studenti e business traveller. Siamo convinti che la creazione di aree Wi-Fi libere costituisca l’elemento cardine del programma di ammodernamento delle nuove città digitali, in grado di esaltarne l’attrattiva e di aumentarne l’efficienza", ha detto Michele Lavizzari, responsabile Divisione Tiscali Business.


 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 09 Luglio 2012

TAG: tiscali, wi-fi, comune, pisa, pisa wifi, michele lavizzari, renato soru

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store