Accordo con il Dit per progetto di scuola digitale

DELL

Una “connected classroom” nelle scuole di Roma. È quella che nascerà grazie al protocollo di intesa firmato da Renzo Turatto, Capo del Dit del ministero della PA e Innovazione e il direttore Vendita della Pubblica amministrazione di Dell, Francesco Magri. L’accordo prevede la dotazione di una “Connected Classroom” per un progetto pilota di analisi dell’impatto degli strumenti digitali di didattica su alunni, insegnanti e famiglie.

Nello specifico Dell metterà a disposizione di una scuola nel comune di Roma la soluzione “connected classroom”, che include non solo l’hardware (netbook appositamente progettati per uso scolastico, carrelli multifunzione per alloggiare i netbook, lavagne interattive e proiettori) ma anche servizi, software e formazione.

Il progetto sarà anche un’occasione per analizzare l’impatto della digitalizzazione della scuola su alunni, insegnanti e famiglie:  il “Dell Learning Ecosystem” - questo il nome della piattaforma - consente  di interagire in modo semplice, veloce e in qualunque momento. I risultati del progetto serviranno come base per la diffusione dei progetti di scuola digitale inseriti nel piano E-gov 2012.

23 Settembre 2009