Pronto il management della "nuova Eutelia"

CLOUD ITALIA

Cloud Italia nomina i top manager: Mark De Simone amministratore delegato e Bruno D'Avanzo presidente del Cda. A Paolo Bottira ed Enrico Deluchi la direzione generale

di F.Me.

Un management tutto nuovo per la "nuova Eutelia": Cloud Italia ha nominato i top manager.  Bruno D’Avanzo è stato nominato presidente del Consiglio di Amministrazione, Mark De Simone è il nuovo amministratore delegato, mentre Enrico Deluchi e Paolo Bottura ricoprono le cariche di co-direttori generali.

Bruno D’Avanzo, 70 anni, laureato in Ingegneria Elettrotecnica all’Università di Padova, ha iniziatola sua carriera in Honeywell Europe per poi passare in Digital Equipment Corporation Europe divenendone managing director e vice president Marketing & Sales. Dopo quattro anni da Managing Director di Olivetti Europe e North America, ha assunto il ruolo di chief operating officer prima in Intelsat, poi in Gts. Presidente, ceo e Fondatore di Hostmark, diviene chairman e ceo di Storm Telecom prima e di NextiraOne Europe poi per altri quattro anni. Dal 2007 è per due anni Chairman di Zopa e presidente di Mia Energia.

Mark De Simone, 53 anni, laureato in Ingegneria all’Università di Cornell, con Mba alla Columbia University, ha iniziato la sua carriera in Mc Kinsey, HP e Olivetti, dove è diventato  ceo della filiale canadese. Per cinque anni ha diretto le divisione mondiale dei servizi avanzati di rete della General Electric Medical Systems. In seguito ha diretto la 3Com Europea, è diventato chief marketing officer della Lucent e direttore generale dell’operatore di telecomunicazioni europeo Storm Telecom. Ha ricoperto la carica di vice president dei Mercati Emergenti di Cisco e di consigliere di Amministrazione di Italtel. E’ stato ad di Cordys, società di software per il cloud.

Enrico Deluchi, 51 anni, laureato in ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano, dopo aver ricoperto ruoli tecnici e di vendita in Italtel e AT&T, è approdato in Cisco Systems, con la responsabilità dello sviluppo del mercato degli operatori alternativi (Olo) in Italia, partecipando allo start-up delle principali aziende del settore, tra cui Omnitel, Albacom, Infostrada, Tiscali, Wind, Fastweb, Edisontel. Nel 2000 ha assunto la responsabilità per il Sud Europa, arrivando nel 2003 a ricoprire identico ruolo a livello Emea. Dopo essere stato per un anno responsabile Marketing Emea, nel 2006 è rientrato in Italia per guidare la divisione Grandi Clienti, per poi tornare nuovamente in Europa, nel suo ultimo incarico di Responsabile per la vendita delle soluzioni di comunicazione e collaborazione.

Paolo Bottura, 56 anni, laureato in Filosofia con specializzazione in Logica Matematica all’Università degli Studi di Milano, ha iniziato la sua carriera in Ibm. Ha ricoperto il ruolo di Marketing Manager Pc, Lan, Servers prima, di Direttore Vendite Dirette poi in Memorex Telex. Approdato in Cisco Systems, è diventato presto capo di Strategic Alliance, Channels e International Market Development, Emea South. E’ stato ad di Tinweb, azienda di Seat Pagine Gialle, finchè nel 2002 ha fondato Oikonet, con la responsabilità di presidente e ad. E’ passato alla direzione di Siemens, divenendo poi Vp, Medium & Large Customer BU di Siemens Enterprise Comm. Dal 2008 ricopre la carica di direttore, capo mondiale dell’Alleanza strategica con Finmeccanica di Cisco Systems Europe. In seguito è stato amministratore delegato delle società di software del Sole 24 Ore e country manager in Cordys Italia.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 02 Aprile 2012

TAG: cloud italia, eutelia, management, mark de simone, Bruno D’Avanzo, Enrico Deluchi, Paolo Bottura

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store