Il nuovo iPad emana troppo calore

APPLE

La versione 3 del tablet di Cupertino può raggiungere una temperatura di 33,6 gradi a fronte dei 28,3 gradi del predecessore. Nessun problema secondo Apple, ma per gli utenti è un difetto

di Paolo Anastasio

Il nuovo iPad 3 è 5 gradi più caldo del vecchio modello iPad 2. Gli utenti avevano già notato la differenza nei primi giorni di commercializzazione della nuova tavoletta della Apple. E oggi arriva il timbro dell’ufficialità, dopo il confronto termico realizzato dal sito Tweakers.net, che ha puntato dei raggi infrarossi sui due dispositivi. Le immagini termiche dopo 5 miluti di utilizzo degli iPad confermano che l’iPad 2 raggiunge la temperatura massima di 28,3 gradi, mentre il nuovo iPad 3 arriva a 33,6 gradi come picco massimo. Una differenza di 5,3 gradi.

C’è da dire che anche a 33,6 gradi l’iPad 3 non è troppo caldo al tatto, anche se la differenza di temperature si fa sentire eccome. Il punto più caldo è quello dove si trova il processore grafico, che è lo stesso della versione precedente, ma più potente. Apple stessa nelle specifiche tecniche del nuovo device precisa che la nuova tavoletta può essere utilizzata in ambiente con una temperatura compresa fra 0 e 35 gradi.

Il miglioramento più significato dell’iPad 3 è lo schermo, secondo Apple, che contiene il quadruple dei pixel rispetto all’iPad 2.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 20 Marzo 2012

TAG: ipad 3, apple, tablet

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store