Debutta il Galaxy S III, lo smartphone "umano"

SAMSUNG

Samsung spiazza i concorrenti con un telefonino dalle features senza precedenti: è in grado di riconoscere volto, voce e gesti. Ma gli analisti avvertono: "Sarà difficile far utilizzare le funzionalità avanzate da parte degli utenti meno tecnologici"

di F.Me.

Samsung lancia lo smartphone “ a misura d’uomo”.  Il  Galaxy S III, terza generazione della serie Galaxy S  assicura un’ottima visualizzazione dei contenuti, grazie al nuovo display Super Aloled HD da 4.8 pollici. La fotocamera da 8 Megapixel e la fotocamera frontale da 1.9 Megapixel offrono agli utenti una vasta gamma di funzioni avanzate e l’opzione di riconoscimento facciale, per catturare facilmente ogni istante. Il nuovo smartphone è basato su Android 4.0 (Ice Cream Sandwich), per una migliore usabilità e un utilizzo ancora più immediato.

"Con Galaxy S III, Samsung ha ottimizzato l'esperienza del consumatore, integrando un hardware dalle performance potenziate e in grado di offrire una migliore usabilità – spiega JK Shin, president and head of IT & Mobile Communications Division at Samsung - Progettato per essere ancora più intelligente e intuitivo, il device è stato creato pensando ai bisogni e alle potenzialità delle persone. Ciò che mi rende più orgoglioso è che questo dispositivo offre l'esperienza mobile più perfetta, naturale e a misura d’uomo, aprendo nuovi orizzonti per vivere una vita straordinaria".

Il nuovo device migliora l'interazione tra il dispositivo e il consumatore, riconoscendo volto, voce e gesti di ciascun utente, per offrire un'esperienza d’uso ancora più semplice e personalizzata. Grazie alla funzione “Smart stay”, Galaxy S III individua la presenza dell’utente davanti allo smartphone, ad esempio mentre legge un e-book o naviga sul Web, riconoscendone l’occhio tramite la fotocamera frontale. Inoltre, per un’esperienza di visualizzazione piacevole e prolungata, il dispositivo mantiene il display luminoso.

Dispone inoltre dell’avanzata funzione di linguaggio 'S Voice’ per ascoltare e rispondere alle parole dell’utente. Oltre a consentire la ricerca di informazioni e la comunicazione di base fra lo smartphone e l’utente, S Voice integra potenti funzioni per il controllo del dispositivo e dei comandi. Ad esempio, quando la sveglia dello smartphone suona ma si vuole riposare ancora un po’, basta dire la parola "sonnellino". Si può anche utilizzare S Voice per riprodurre i brani preferiti, alzare o abbassare il volume, inviare messaggi di testo ed e-mail, organizzare l’agenda, o avviare automaticamente la fotocamera e scattare una foto.

Oltre a riconoscere il volto e la voce, il device  capta i movimenti dell’utente, per offrire un’usabilità senza precedenti. Se si sta mandando un messaggio a una persona ma si decide, all’improvviso, di chiamarla, è sufficiente sollevare lo smartphone all'altezza dell’orecchio e la funzione 'Direct call' comporrà direttamente il numero. Con 'Smart alert', inoltre, avviserà l’utente di tutti i messaggi o le chiamate perse, vibrando ogni volta che il telefono viene sbloccato.

 

Samsung Galaxy S consente inoltre di condividere e far sperimentare tutti i vantaggi di questo innovativo smartphone con amici e parenti, ovunque ci si trovi. Grazie al nuovo S Beam, il device III ottimizza la funzione Android Beam, consentendo di condividere filmati da 1 GB in meno di tre minuti e file musicali da 10 MB in meno di due secondi semplicemente toccando un altro smartphone Galaxy S III, senza connessione WiFi o segnale di rete. La funzione 'Buddy photo share' permette inoltre di condividere le foto degli amici in modo facile e immediato direttamente dalla galleria fotografica.


Con AllShare Cast, gli utenti si possono connettere in modalità wireless alla televisione e trasferire così all'istante il contenuto del proprio smartphone su un display più grande. AllShare Play può essere anche utilizzato per condividere immediatamente qualsiasi tipo di file con  tablet, Pc e Tv con supporto Dlna, indipendentemente dalla distanza tra i dispositivi.

All’interno di AllShare Play si trova anche la funzione 'Group Cast' che permette di condividere la schermata del proprio smartphone fra più amici sulla stessa rete Wi-Fi; inoltre è possibile lasciare commenti o tracciare delle modifiche insieme ai propri colleghi, lavorando in condivisione in tempo reale su un singolo dispositivo. L’applicazione 'Dropbox' offre invece un'esperienza di condivisione ancora più semplice, fornendo 50 GB di spazio libero gratuito per due anni, per archiviare non solo immagini e file musicali, ma anche contenuti video. Inoltre contenuti caricati sul Dropbox vengono automaticamente sincronizzati su altri dispositivi; i file possono anche essere caricati in modo istantaneo attraverso la rete dati senza richiedere l'accesso WiFi.

Con un display Super Amoled HD da 4.8 pollici, il nuovo Galaxy S III offre un'esperienza di visualizzazione ampia e dai colori brillanti. L’esperienza di Samsung nei display Super Amoled si estende all’HD con angoli di visione più ampi a 16:9. Per garantire una condivisione dei contenuti e una connettività più veloci, il device dispone di Wi-Fi Channel Bonding, che raddoppia la larghezza della banda WiFi.

Lo smartphone vanta inoltre una serie di funzionalità aggiuntive che ne incrementano le prestazioni e l'esperienza complessiva dell'utente in modi completamente nuovi. Introduce ‘Pop up play’, una funzione che consente di riprodurre un video in qualsiasi punto dello schermo e con altri programmi in esecuzione, eliminando così la necessità di fermare e riavviare i video quando si controllano nuovi messaggi di posta elettronica o mentre si naviga su Internet. La sua fotocamera da 8 Megapixel è dotata di un’impareggiabile velocità di scatto, che consente di riprendere con facilità anche gli oggetti in movimento. Con la funzione 'Burst shot', che cattura venti scatti continui, e 'Best photo', che seleziona le otto fotografie migliori, il device assicura agli utenti un'esperienza di scatto memorabile. Inoltre, i video in HD possono essere registrati anche con la fotocamera frontale da 1.9 Megapixel, per riprendere se stessi. Infine, l'illuminazione posteriore è stata migliorata per eliminare le sfocature che possono derivare dal tremolio delle mani, anche con scarse condizioni di luce.

Il nuovo Samsung permette i pagamenti elettronici grazie all’avanzata tecnologia Near Field Communication (Nfc). L'esperienza di gioco è migliorata attraverso ‘Game Hub’, che consente l'accesso ai migliori videogame, mentre con Video Hub è possibile accedere al meglio della TV e dei contenuti video. Inoltre, Samsung Music Hub offre un servizio personalizzato di musica in streaming. Game Hub, Video Hub e Music Hub verranno introdotti inizialmente solo in alcuni Paesi e più tardi saranno estesi al mercato mondiale.

Il device sarà disponibile da fine maggio in Europa, prima di essere distribuito ad altri mercati a livello globale.

Secondo Malik Saadi, principal Analyst at Informa Telecoms & Media “ciò che rende unico il Galaxy S III è il livello di intelligenza creato attorno alle sue caratteristiche e i sensori incorporati”.

“Le caratteristiche del dispositivo sono in grado di comunicare condividendo le informazioni, consentendo di agire in modo intuitivo e automatico – prosegue l’analista - Ad esempio, il telefono cellulare è in grado di riconoscere un volto in una foto scattata con la fotocamera ed associarlo a un contatto salvato in rubrica. L’immagine viene poi  automaticamente salvata in un file di rilevante (famiglia, amici, colleghi) e taggato per caricarlo su Facebook o Twitter”.

 Tuttavia rileva Saadi, “se il Galaxy S III sarà certamente desiderabile per gli utenti ‘avanzati’, per Samsung sarà più difficile educare il tipico utente di telefonia mobile ad utilizzare tutte le nuove funzionalità avanzate. In questo specifico segmento è improbabile che lo smartphone abbia successo, almeno nei primi mesi dal debutto”.

Un altro punto debole del cellulare è l’involucro: “La solita scatola di plastica che si trova nei maggiori telefoni della Samsung che non rende giustizia alle caratteristiche impressionanti del dispositivo”.
Saddi avverte che la società coreana “ha bisogno di imparare da artisti del calibro di Nokia e Apple che utilizzano materiali di alta qualità e il  migliori design per i loro dispositivi premium”.

Infine il Galaxy S III potrebbe, potenzialmente, cannibalizzare le vendite di alcuni dei suoi smartphone popolari compreso Nota Galaxy Note , Galaxy S II, Galaxy e il Nexus. “Pertanto Samsung dovrà trovare una segmentazione dei prezzi ben strutturata, dove Galaxy S III vada a conquistare il segmento premium e gli altri device i segmenti di prezzo più bassi con l’obiettivo di allargare la platea di utenti”. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Maggio 2012

TAG: samsung, galaxy, telecom media, malik saadi

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store