Al via il Tavolo tecnico del Comitato Ngn Italia

AGCOM

L'organismo, a cui partecipano tutti gli operatori di Tlc, avrà il compito di elaborare proposte e soluzioni per la transizione alle nuove reti

Prende oggi avvio presso l’Agcom il Tavolo di lavoro del Comitato Ngn Italia che raccoglie tutti principali operatori di Tlc. Il Comitato, istituito dall’Autorità con la delibera 64/09 dello scorso 13 febbraio e presidiuto da Frncesco Vitalaro, avrà il compito di elaborare proposte e soluzioni relative a questioni attinenti agli aspetti tecnici, organizzativi ed economici connessi alla transizione alle reti Ngn.
Nello specifico il nuovo organismo dovrà promuovere un quadro condiviso relativo alle definizioni, alle strutture, ai principi operativi ed ai modelli riguardanti le nuove reti; definire linee guida per la transizione, sia con riferimento agli aspetti tecnici che a quelli economici e infine promuovere una posizione comune sulla interoperabilità e l’interconnessione dei sistemi di rete Ip.
 
Introducendo i lavori del comitato, il presidente Agcom Corrado Calabrò ha confermato la volontà dell’Autorità di tenere  “la barra ferma su un obiettivo prioritario, ovvero quello di permettere a tutti i player di operare in un quadro regolamentare certo e pro-concorrenziale” . A tal fine, Agcom acquisirà “sia le valutazioni scientifiche delle università sia quelle tecnico-economiche degli operatori che si confrontano apertamente nel Comitato”.

23 Luglio 2009