Ross: "Internet ha facilitato lo spostamento di potere verso i cittadini"

DIGITAL ECONOMY FORUM

Il responsabile dell'Innovazione del segretario di Stato americano Hillary Clinton analizza l'importanza delle nuove tecnologie di comunicazione: "Business digitali perno della crescita economica"

di F.Me.

"Non so se sia vero che i poteri si siano spostati dal nord globale al sud globale, ma certamente, pur non significando ciò che i Governi abbiano perso i loro poteri, all'interno dei Paesi, i poteri si sono spostati verso le reti di cittadini e questo è stato facilitato da internet". Alec Ross, responsabile dell'innovazione del segretario di Stato americano Hillary Clinton, ha analizzato così l'importanza di digitalizzazione e informazione nel suo intervento al Digital Economy Forum di Venezia.

Analizzando il proprio lavoro con la Clinton negli ultimi tre anni, Ross ha evidenziato come, oltre ad avere oggi i cittadini maggiori capacità rispetto a dieci anni fa, "la soglia di accesso a internet, per un domino .com, è ai minimi, essendo passata dai centomila dollari al mese del 2000 ai mille attuali". "Il messaggio che va lanciato agli Stati Uniti e all'Europa per il loro futuro economico - ha proseguito - è quello che il 40% del pil attuale viene da aziende e società che nel 1980 non esistevano. La grande sfida e la grande opportunità è quindi quella di pensare a cose nuove che libereranno innovazione, partendo dall'ascolto di quei giovani che sviluppano questi business".

"Se pensiamo - ha concluso Ross - alle nostre difficoltà economiche in termini darwinistici, bisogna mutare la prospettiva: non sopravvivono i più forti o i più intelligenti, ma quelli che si adattano meglio ai cambiamenti".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 10 Maggio 2012

TAG: internet, alec ross, hillaru clinton, usa, innovazione

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store