Alcatel-Lucent festeggia un milione di linee Vdsl2

BANDA ULTRALARGA

Grande successo per il vectoring, la tecnologia che permette agli operatori di Tlc di potenziare le capacità del rame per spingere la diffusione dei servizi ultrabroadband

Alcatel-Lucent ha festeggiato la consegna della milionesima linea Vdsl2 Vectoring, la tecnologia Dsl che permette agli operatori di offrire banda ad alta velocità, con un upgrade della infrastruttura esistente in rame. Il vectoring è una soluzione alternativa alla fibra, che resta la tecnologia privilegiata - per quanto più costosa - per la diffusione della banda larga in modalità Ftth.

Con la tecnologia Vdsl2 di Alcatel-Lucent, lanciata a fine 2011, il Dsl è di nuovo una valida opzione. Permette agli operatori di raggiungere velocità in download fino a 100 Mbit/s sulle esistenti connessioni in rame fino a 400 metri dal cabinet, talvolta andando oltre gli obiettivi definiti dai legislatori nazionali o sovranazionali. Inoltre permette di assicurare la medesima velocità su linee di varia qualità.

Il milione di linee Vdsl2 Vectoring di Alcatel-Lucent è stato consegnato a 11 operatori, tra cui Belgacom e Telekom Austria. Inoltre, Alcatel-Lucent ha partecipato ad oltre 40 trial, per esempio con Tdc Denmark, China Telecom, e con P&T Luxembourg – il primo trial al mondo a combinare Vdsl2 Vectoring con il bonding, che duplica la distanza sulla quale il segnale può essere trasmesso a 100Mbit/s.

Secondo la società di analisi Broadbandtrends, che pubblica il Vdsl2 Vectoring Report, Alcatel-Lucent ha ottenuto il punteggio più alto, con ottimi risultati in tutte le categorie e distanziandosi di molto dal resto del gruppo in termini di esperienze sul campo in realizzazioni effettive.

Teresa Mastrangelo, fondatrice di Broadbandtrends, ha dichiarato: “il Vdsl2 Vectoring ha evidentemente il potenziale per ridurre la pressione sugli operatori, ai quali oggi è chiesto di offrire banda larga ad alta velocità. In termini di tecnologia, Alcatel-Lucent rimane ben avanti alla concorrenza, con non solo un portafoglio completo di soluzioni, ma con al suo attivo numerose realizzazioni e field trial in tutte le parti del mondo”.

Il Broadbandtrends Vdsl2 Vectoring Report offre anche alcune prime indicazioni sul potenziale di mercato del vectoring e prevede che tutte le linee Vdsl2 consegnate dal 2014 in poi saranno vector-capable, raggiungendo un totale di 59 milioni di linee vectoring installate entro il 2017. Alcatel-Lucent ha fatto trial in tutto il mondo, cosa che dimostra l’interesse globale nella tecnologia Vdsl2 Vectoring.

Federico Guillén, a capo delle attività di rete fissa di Alcatel-Lucent, ha dichiarato: "molti utenti residenziali broadband in tutto il mondo hanno connessioni tra i 2 e gli 8 Mbit/s. Sapere che la loro presa nel muro potrebbe assicurare fino a 100Mbit/s è elettrizzante. L’obiettivo di Alcatel-Lucent è aiutare gli operatori a essere veloci, più velocemente. Grazie alle sue prestazioni, alla rapidità di deployment e i bassi costi, il Vdsl2 Vectoring è una buona opzione per gli operatori che vogliono raggiungere obiettivi immediati sulla banda larga; nello stesso tempo, continuiamo a collaborare con loro sull’Ftth per obiettivi di più lungo termine".

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 22 Aprile 2013

TAG: alcatel lucent, Belgacom, Telekom Austria, Tdc Denmark, China Telecom, P&T Luxembourg, Broadbandtrends, Vdsl2 Vectoring Report, Teresa Mastrangelo, Federico Guillén

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store