Vodafone, Colao: "L'anno è partito bene, abbiamo basi solide per il lungo termine"

LA TRIMESTRALE

Nel primo trimestre ricavi in calo del 3,5%. Condizioni difficili nel nostro Paese (-17,6%) a causa della crisi e dell'impatto degli interventi regolatori. Ma è boom del fatturato da pacchetti integrati (+81,5%). Il ceo: "Cresciamo nei mercati emergenti"

di E.L.

Vodafone chiude il primo trimestre dell'esercizio al 30 giugno con un fatturato di 10,15 miliardi di sterline in calo del 3,5% su base annua. Il dato comprende anche il fatturato delle joint venture. Secondo il top manager Vittorio Colao "l'anno è partito bene nelle aree per noi strategiche: la crescita è accelerata nei mercati emergenti". "Abbiamo più di 5 milioni di clienti che beneficiano di Vodafone Red - ha detto Colao -  e il 4G è attivo in dieci mercati. Inoltre, la proposta di acquisizione di Kabel Deutschland creerà una piattaforma eccellente per la nostra strategia di comunicazione unificata nel nostro mercato più importante. Anche se le regole, la pressione competitiva e la crisi, soprattutto in Europa meridionale, continuano limitare la crescita dei ricavi, noi abbiamo basi solide per il lungo termine".

Nella nota del gruppo si aggiunge che le condizioni restano difficili in Italia (-17,6%) e in Spagna (-10,6%).

Nel dettaglio Vodafone Italia ha chiuso con ricavi da servizi pari a quasi 1,56 miliardi che al netto dell'impatto della riduzione delle tariffe di terminazione mobile rappresentano un calo organico del 9,9%. Il trimestre - spiega una nota della divisione italiana del gruppo - è stato particolarmente influenzato dal difficile contesto macroeconomico che continua a determinare una minore propensione ai consumi, dalla forte pressione competitiva, nonché dall'impatto degli interventi regolatori.

Crescono in modo significativo i ricavi da pacchetti integrati (+81,5%). Il successo delle offerte a pacchetto - dice ancora la nota - ha sostenuto la crescita dei volumi totali di traffico voce (+11,2%) e la performance dei ricavi dati, anche grazie alla crescente diffusione di smartphone e tablet su rete Vodafone (+ 21%) che hanno raggiunto i 9 milioni.

I ricavi dati si attestano a 273 milioni di euro, con un'incidenza sui ricavi da servizi mobili che raggiunge il 20%, in crescita di 4.0 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. I ricavi da rete fissa si attestano a quota 213 milioni di euro. Il numero totale dei Clienti di rete fissa ha raggiunto 2.475.000, di cui 1.708.000 clienti Adsl.

Vodafone, infine, ha continuato a investire nello sviluppo delle reti di nuova generazione mobili con la copertura 4G di 21 tra le principali località turistiche per un totale di oltre 40 città raggiunte fino ad oggi, e in quello delle reti fisse di nuova generazione, con il recente lancio del piano per la fibra in 27 città.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Luglio 2013

TAG: vodafone, vittorio colao, primo trimestre fiscale

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store