TimVision sfida Netflix, produrrà film e serie Tv per la fibra

QUADRUPLE PLAY

Accelerazione sulla strategia quad play. I dettagli dello sviluppo del nuovo business con il piano strategico 2017-2019, previsto per febbraio

di A.S.

Tim accelera sulla strategia quadruple play societarizzando TimVision e entrando nella produzione di contenuti remium per la fibra. L'obiettivo è l'offerta di un unico pacchetto che contiene i servizi di telefonia fissa, mobile, Internet e contenuti televisivi in escusiva, con la produzione di film e serie. E’ la strategia approvata nell’ultimo Cda della società guidata da Flavio Cattaneo e Giuseppe Recchi per acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli che già usufruiscono dei servizi del gruppo.   

La mossa di Telecom di produrre in proprio contenuti premium è una novità per l’Italia, dove finora gli operatori, come la stessa Tim, avevano stretto accordi sia con Sky che con Premium per veicolarne l’offerta.

TimVision produrrà o co-produrrà contenuti che verranno distribuiti su smartphone, pc e tv. La mossa va nella direzione degli intenti dichiarati da Vivendi con l’ingresso in Telecom: la strategia di dare vita alla “Netflix europea” che avrebbe dovuto passare anche attraverso l’acquisizione di Premium, poi saltata, e per al quale è in corso una battaglia legale con Mediaset. In conseguenza dell’accordo saltato i francesi proprio negli ultimi giorni hanno fatto ingresso in forze in Mediaset, superando in poche ore la soglia del 25% nell’azienda controllata da Fininvest.

I dettagli della strategia di Tim saranno definiti nei dettagli dal piano strategico, che sarà reso pubblico a febbraio, mentre il gruppo telefonico è già distributore in Italia di Studio+, la nuova app di streaming ideata da Vivendi, un contenitore di mini serie Tv realizzate per una visione su smartphone e dotate di un ritmo narrativo serrato e veloce.

La nuova società che nascerà dalla societarizzazione di TimVision – si legge in una nota di Telecom - avrà come missione quella di presentare al mercato un'offerta video arricchita di nuovi contenuti premium prodotti e coprodotti a livello nazionale e internazionale. La strategia delineata dall'Ad, Flavio Cattaneo, al cda individua in Timvision lo strumento per assicurare al gruppo Tim la disponibilità di contenuti in esclusiva per la banda ultralarga che permetteranno uno sviluppo accelerato dell'utilizzo della fibra allargando l'offerta di prodotti e servizi in Iptv”.

Quanto alle voci che si erano diffuse nelle ultime ore sul fatto che il gruppo starebbe valutando “di tornare a distribuire un dividendo a valere sulle azioni ordinarie - precisa Telecom in una nota - la Società precisa che tali indiscrezioni sono totalmente prive di fondamento”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Dicembre 2016

TAG: Tim, Quadruple play, Iptv, Vivendi, Mediaset, Fininvest, Netflix, Flavio Cattaneo, Giuseppe Recchi, Time Warner, TimVision

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store